Spalletti a Dazn: "Sul 2-1 dovevamo gestire meglio. Rosso? Il 2-2 da punizione invertita, era fallo su Rrahmani!"

"Non lo so è chiaro che quelli sono calciatori top che possono dare un po’ di tranquillità alla squadra e per quello che riguarda le gestione della partita".
01.12.2021 23:21 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Spalletti a Dazn: "Sul 2-1 dovevamo gestire meglio. Rosso? Il 2-2 da punizione invertita, era fallo su Rrahmani!"
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, ha così commentato ai microfoni di DAZN il pareggio per 2-2 a Reggio Emilia con il Sasssuolo.

Quanto ha influito gli infortuni su calo? "Non lo so, è chiaro che quelli sono calciatori top che possono dare un po’ di tranquillità alla squadra e per quello che riguarda le gestione della partita. Dopo il ritorno del Sassuolo o non siamo riuscita a girare la palla e abbiamo perso i palloni facili, Dovevamo fare qualcosa di più in quel momento, non ci siamo riusciti ma sappiamo che il Sassuolo è una squadra forte”.

E’ un pareggio che cambia poco la vostra classifica? Invece cambia molto, due punti in più o in meno sono tanti”.

Grande prova dei centrocampista anche oggi:Abbiamo giocatori di qualità. Mi dispiace che avevo chiesto a Fabian di essere nelle condizioni di sostituirlo e lui mi ha detto di voler giocare altri due minuti e dopo gli è partita la  gamba che gli ha portato questo problema all’adduttore. Anche Koulibaly ha un po’ di problemi, anche a lui è partita la gamba perché il campo non era al meglio. E’ difficile recuperarli per la prossima gara, anche se abbiamo i medici di qualità, quindi vediamo. A Insigne gli si indurito il polpaccio e d’accordo con lui ho deciso di sostituirlo".

Avete sfruttato più la fascia destra?Fino a che siamo stati in vantaggio per 2-0 la partita è stata fatta da entrambe le parti. A Lorenzo gli è stata presa una palla clamorosa, Consigli ha fatto un grandissima parata. La squadra si era comportata bene e fatta quello che doveva fare. E’ mancata questa qualità di gestire. Abbiamo ridato la palla spesso quando ci aggredivano. Loro hanno pareggiato in questa aggressione finale e gli si fanno i complimenti. Non so se vale sempre il fatto di cercare di non mandare la gente dall’arbitro a protestare".

Perché è stato espulso? Ho protestato su quel fallo che è stato invertito, c’era il fallo su Rrahmani e il Sassuolo ha pareggiato con Ferrari. C’è fallo su Rrahmani e non per il Sassuolo, ho protestato su questo episodio da cui è nata la punizione del 2-2. Lo tira giù col ginocchio, ho protestato su questo fallo poi non so se Demme prende la palla o il piede, ma dalla panchina mi sembrava fallo su Rrahmani. Ho protestato in maniera troppo reattiva, si dice sempre ai giocatori di non andare a protestare dal direttore. Spero che anche gli altri non vadano”.