La candidatura di Elmas: mediano o trequartista per le esigenze di Ancelotti

“Ha fatto il trequartista e mi piace in quel ruolo perché si interessa soprattutto alla fase offensiva e si diverte”
12.10.2019 20:30 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
La candidatura di Elmas: mediano o trequartista per le esigenze di Ancelotti

Giovane-vecchio, chiamatelo come vi pare. C’è una parentesi felice in questa sosta delle nazionali, il volto sorridente di un ragazzo che sfida con la sua freschezza la rigidità di un mondo del pallone sempre timoroso, soprattutto nel nostro paese, nei confronti dei giovani. Eljif Elmas nasce il 24 settembre del 1999, ma in campo si muove con la sapienza di chi conosce già in maniera approfondita le regole di un gioco in cui vuole recitare un ruolo sempre più da protagonista. 

Nell’impegno in nazionale con la maglia della Macedonia, il centrocampista del Napoli si è mostrato in grande spolvero giocando in una posizione leggermente più avanzata rispetto a quella ricoperta nel Napoli nelle prime uscite stagionali. Una doppietta contro la Slovenia per porre una candidatura importante in vista del ritorno in campionato contro il Verona in programma sabato prossimo alle ore 18. 

Doppio ruolo. “Ha fatto il trequartista e mi piace in quel ruolo perché si interessa soprattutto alla fase offensiva e si diverte” dicono di lui gli addetti ai lavori macedoni, entusiasti dopo la prestazione contro la Slovenia di Eljif. Nel Napoli Ancelotti lo ha sempre utilizzato nei due in mediana, ma in alcune situazioni potrebbe diventare una carta da giocarsi per tornare a quel 4-2-3-1 utilizzato nelle prime uscite stagionali (con Fabian che ha faticato in quella posizione). Insomma, una duplice valenza per un ragazzo che sembra reclamare sempre più spazio in questo Napoli. Se continua così, sarà inevitabile conseguenza…