Questore di Napoli: "Allan-Zielinski? Fenomeni di microcriminalità, non c'è prova di legame col tifo!"

Alessandro Giuliano, Questore di Napoli, è stato invitato negli studi di Radio Kiss Kiss Napoli per dare una visione chiara della sicurezza della città
14.11.2019 14:07 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Questore di Napoli: "Allan-Zielinski? Fenomeni di microcriminalità, non c'è prova di legame col tifo!"

Alessandro Giuliano, Questore di Napoli, è stato invitato negli studi di Radio Kiss Kiss Napoli per dare una visione chiara della sicurezza della città dopo le ultime vicende di microcriminalità che l'hanno colpita, fatti poi ingigantiti da alcuni media nazionali: "Non penso si possa affermare che Napoli sia una città invivibile. E' una città che è afflitta da fenomeni criminali di tipo mafioso, su cui v'è sempre un contrasto continuo. Poi ci sono dei fenomeni di criminalità diffusa che riguardano tutte le città italiane ed europee. Se fosse così invivibile non ci sarebbero milioni di turisti ogni giorni. Casi Allan e Zielinski? La Procura e i Carabinieri stanno svolgendo le indagini del caso. Io sono abituato a ragionare su fatti concreti e per poter affermare che c'è un legame tra il tifo e questi fatti di criminalità occorrono elementi concreti che al momento non ci sono".

Ci sarà la scorta per i calciatori? "Bisognerebbe attivare Prefettura e altri organismi centrali, che lavorano su fatti concreti. E, ripeto, questi elementi concreti mancano totalmente".

Avete comminato diversi daspo negli ultimi giorni. C'è un'attezione particolare per la tifoseria? "Non abbiamo attenzione verso qualche frangia della tifoseria in particolare. Vogliamo solo far sì che si rispettino le regole. Pensiamo di dovere alle migliaia di persone che vengono allo stadio di poter fruire di ogni settore dello stadio e quindi interverremo sempre quando le regole non verranno rispettate".