Terremoto Barça, via Setien e dirigenti. Piqué fa tremare tutti: "Se serve lascio anch'io"

Quique Setien poteva pensare, legittimamente, di continuare la propria esperienza sulla panchina del Barcellona, almeno fino a ieri.
14.08.2020 23:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Terremoto Barça, via Setien e dirigenti. Piqué fa tremare tutti: "Se serve lascio anch'io"

Quique Setien poteva pensare, legittimamente, di continuare la propria esperienza sulla panchina del Barcellona, almeno fino a ieri. Vero è che la Liga non era andata appannaggio dei blaugrana, bensì alzata dai rivali del Real Madrid e di Zidane, ma serviva forse un minimo di tranquillità dopo mesi agitati. Questo 8-2, maturato con una sorta di tiro al bersaglio del Bayern, può essere una cassazione. Impossibile salvarsi da una partita del genere, lo tsunami che affronterà il Barça nei prossimi giorni lo soverchierà. C'è quindi, già da ora, caccia aperta al successore. Pochettino? Conte? Sono due nomi che nella stanza dei bottoni blaugrana sono stati spesi. Come Sarri, quindi, per Setien la Champions League, di fatto, sarà una sentenza. Intanto, pare che cambierà anche gran parte della dirigenza.

Nuove dichiarazioni di Gerard Piquè, ancora più pesanti di quelle precedenti. Il difensore del Barcellona dopo l'8-2 incassato contro il Bayern Monaco ha chiesto un repulisti generale: "Una partita orribile, una sensazione brutta. E' una vergogna, non ho parole. Non si può giocare così in Europa, è una cosa che non riesco a spiegare. E' molto duro e spero che succeda qualcosa, dobbiamo riflettere tutti. Il club ha bisogno di cambiare, non parlo di allenatori o giocatori ma questo club ha bisogno di cambiare a livello strutturale. Nessuno è imprescindibile, se devo andarmene io me ne vado. Abbiamo bisogno di forze nuove, fresche, sarò il primo ad andarmene se serve. Dobbiamo riflettere e capire quello che è meglio per il Barça"