ESCLUSIVA – Albiol-Callejon, a breve vertice in Spagna: volontà di restare, dipenderà da Ancelotti

26.05.2018 01:22 di Mirko Calemme Twitter:   articolo letto 83658 volte
ESCLUSIVA – Albiol-Callejon, a breve vertice in Spagna: volontà di restare, dipenderà da Ancelotti

(di Mirko Calemme) - Con l’arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli ci si interroga sul futuro di tanti azzurri che, nelle ultime stagioni, sono stati pilastri imprescindibili per la crescita della squadra partenopea. Due di questi sono senza dubbio Raul Albiol e Josè Maria Callejón: gli spagnoli lasciarono il Real Madrid proprio quando nel 2013 si presentò ‘Carletto’ a Concha Espina, anche se il loro addio non dipese da alcun contrasto con il mister.

Entrambi cercavano un club nel quale essere protagonisti e la chiamata di Rafa Benitez li convinse ad accettare la scommessa Napoli. Sono passati ormai cinque anni e ora sia Josè che Raul si sentono napoletani: il legame con la squadra e la città è fortissimo e i due, secondo quanto raccolto da Tuttonapoli, continuerebbero volentieri la loro avventura all’ombra del Vesuvio per un’altra stagione.

Il loro futuro, però, non è stato ancora definito. Tra qualche giorno, infatti, Albiol e Callejón incontreranno in Spagna il loro agente, Manuel Garcia Quilón, per valutare le varie offerte giunte per le loro prestazioni e prendere una decisione. Non sarà semplice convincere i ragazzi a lasciare Napoli: entrambi sono sotto contratto fino al 2020 e l’idea di giocare una Champions League con Ancelotti stuzzica la loro fantasia. 

Molto dipenderà proprio dal nuovo mister: se i due ex blancos saranno considerati ancora al centro del progetto-Napoli, allora la loro permanenza diventerebbe ancora più probabile. In caso contrario, l’ipotesi addio non va esclusa: entrambi possono liberarsi attraverso clausole rescissorie valide (nel caso dell'esterno, anche in Italia) fino al prossimo 30 giugno. Molto invitante quella di Albiol (intorno ai 6 milioni di euro), leggermente più proibitiva quella di Callejón (23 milioni). Per ora, i ragazzi si sono concessi qualche giorno di vacanza evitando ogni discorso relativo al calciomercato. Ma, dalla prossima settimana, il loro futuro potrebbe iniziare a delinearsi.