A Madrid come a Bergamo: al Napoli s'è spenta la luce sul piano fisico

Questa l'analisi del Corriere dello Sport sulle prime due gare da allenatore di Walter Mazzarri.
01.12.2023 09:20 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
A Madrid come a Bergamo: al Napoli s'è spenta la luce sul piano fisico
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

"E così, come a Bergamo, ad un certo punto si è spenta la luce: solo che sabato, quasi dal niente, l’ha riaccesa Elmas, con la complicità di Carnesecchi, mentre a Madrid, le ombre sono rimaste e quando Meret ha provato a metterci le mani, il Napoli è piombato nel buio". Questa l'analisi del Corriere dello Sport sulle prime due gare da allenatore di Walter Mazzarri.

"Però s’era capito, lo spiegava il campo e anche l’autorevolezza del Real, che le gambe avevano smesso di seguire i suggerimenti del cervello, che c’era qualcosa che non andava, non tatticamente, non tecnicamente, ma atleticamente. Il Napoli ha un problema, non può essere una pallida coincidenza, ed praticamente da sempre che se lo porta appresso: ci sono difficoltà a tenere i ritmi alti, a resistere ad oltranza e quando è capitato di coglierne una reazione, ed è successo, l’aiutino è arrivato dalla panchina. Però le pause si sono ripetute sistematicamente, ci sono attimi in cui la squadra ha bisogno di rifiatare, si allunga, perde le distanze, non arriva a contendersi seconde palle e rimane sulle gambe".