Ghoulam in mixed: "Chiediamo scusa ai tifosi. Ora sto bene e il mister lo sa"

Al termine della partita persa al Maradona contro lo Spezia, il terzino del Napoli Faouzi Ghoulam è intervenuto in zona mista.
23.12.2021 00:10 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Ghoulam in mixed: "Chiediamo scusa ai tifosi. Ora sto bene e il mister lo sa"
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Al termine della partita persa al Maradona contro lo Spezia, il terzino del Napoli Faouzi Ghoulam è intervenuto in zona mista: “Abbiamo lasciato un po’ di energia mentale a Milano e purtroppo l’abbiamo pagata oggi, anche se il mister ci aveva avvertito che questa partita sarebbe stata molto più dura. A volte non è sempre semplice, alla fine lo Spezia non ha fatto neanche un tiro in porta e abbiamo comunque perso. E’ già seconda-terza volta che succede, qualcosa c’è e dobbiamo risolverla presto perché sono punti molto importanti e sono quelli che ti permettono di arrivare l’obiettivo stabilito da tutti. Siamo dispiaciuti, dobbiamo solo chiedere scusa ai tifosi, volevamo fare un regalo dopo la vittoria di Milano e purtroppo non è accaduto. Dobbiamo solo guardare avanti alle prossime partite e speriamo di fare una grande seconda parte di campionato”.

Qual è l’obiettivo della squadra ora? "Fare più punti possibili, siamo il Napoli e dobbiamo puntare al vertice del campionato. Siamo il Napoli e l’obiettivo è sempre lo stesso ogni anno, i giocatori sanno che venendo qui c’è solo un obiettivo da raggiungere”.

Le parole del presidente nello spogliatoio? "Ci ha detto che abbiamo fatto una grande prima parte del campionato e una sconfitta ci sta. Ha visto anche lui che non hanno fatto neanche un tiro in porta e però l’abbiamo persa. Anche per il rispetto dei tifosi dobbiamo essere dispiaciuti, giusti che sia così”.

Come stai?Sicuramente sto molto meglio, ormai sono recuperato da un bel po’ di tempo, ma giustamente non era facile aggregarmi e darmi un po’ di minutaggio soprattutto che ero fuori lista di Europa League. Ora il mister sa che sto bene, spero di dare un grosso contributo per i compagni per i tifosi e anche per me”.

Cosa manca a questa squadra che dopo una vittoria a Milano perde in casa? Anche noi vorremmo sapere cosa c’è. Non è un problema di quest’anno è già accaduto, è una cosa nostra dei calciatori, non dipende dalla società, dallo staff o dall’ambiente.  Dobbiamo risolverla, ci sono grandissimi giocatori che fanno parte di questo gruppo e oggi dobbiamo dimostrare la qualità sia mentale che calcistica”.