Il ritiro porterà almeno cuore e applicazione? Persino Juve e Inter devono soffrire 95'

Persino le prime due della classe, di un altro pianeta e che viaggiano a medie importanti, stanno soffrendo contro quasi tutte le medio-piccole
06.12.2019 18:00 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il ritiro porterà almeno cuore e applicazione? Persino Juve e Inter devono soffrire 95'

Quante partite hanno vinto Inter e Juventus senza soffrire? Persino le prime due della classe, in questo momento di un altro pianeta e che viaggiano a medie super, stanno soffrendo contro quasi tutte le medio-piccole, quest'anno salite decisamente di livello. L'Inter ha avuto vita facile solo con Lecce e Torino sulle 14 gare di campionato, la Juventus ha lottato e sofferto in tutte le partite, pareggiando contro Fiorentina, Lecce e Sassuolo. Questo dovrebbe far riflettere un Napoli pieno zeppo di problemi - d'identità, di infortuni ed anche tecnici per errate scelte estive -, che non può di certo permettersi di non pareggiare neanche il livello di applicazione, voglia e motivazione degli avversari.

L'ATTEGGIAMENTO - Anche per fare risultato contro Genoa, Bologna (e domani con l'Udinese) serve innanzitutto lo spirito battagliero visto finora solo in Champions ed in poche altre occasioni. In Serie A anche le più forti non incantano e sono costrette a battaglie di 95 minuti,  figuriamoci se una squadra in crisi e piena di problemi come il Napoli può permettersi di pensare di vincere col minimo sforzo (come ha pensato di fare nell'ultimo periodo). Senza battagliare con ardore ed applicazione dall'inizio alla fine, con la voglia di chi vuole davvero rincorrere quel quarto posto, ogni altro discorso tecnico e tattico diventa persino inutile.