Esperienza e garanzia, il primo passo verso la rifondazione

Mentre il Napoli affronta la crisi più importante della gestione De Laurentiis, si pensa comunque al futuro.
21.01.2020 07:15 di Gennaro Di Finizio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Esperienza e garanzia, il primo passo verso la rifondazione

Mentre il Napoli affronta la crisi più importante della gestione De Laurentiis, si pensa comunque al futuro. Vero che la situazione degli azzurri appare assolutamente delicata, ma non per questo la società azzurra ha stoppato la propria programmazione, pensando già alla prossima stagione. Il segnale più evidente di questo sguardo al futuro arriva dal mercato: dopo gli arrivi di Demme e Lobotka, è passato oggi in sordina anche l'acquisto di Amir Rrahmani (25), difensore 25enne del Verona che vestirà l'azzurro a partire da giugno. 

GIA' UNA CERTEZZA - La difesa del Napoli, molto probabilmente, il prossimo anno verrà travolta da un rifondazione consistente. Fatta eccezione per Manolas che dovrebbe restare, a partire da Koulibaly passando per Maksimovic, Hysaj, Ghoulam e Mario Rui, è difficile stabilire quali di questi giocatori resterà ancora in azzurro. Una delle certezze è rappresentata proprio dal nuovo acquisto, Rrahmani. Passato in sordina, l'acquisto del difensore kosovaro rappresenta un tassello importante in vista della prossima stagione, con la rifondazione azzurra che di fatto è già cominciata. 

PRONTO PER L'USO - Esperienza, sotto tanti punti di vista: in molti stanno sottovalutando l'acquisto di Rrahmani, di fatto un giocatore che fin da subito rappresenterà un elemento di sicuro affidamento. Al di là di quello che sarà il piazzamento finale degli azzurri, Rrahmani già vanta 9 presenze in Europa League (con la maglia della Dinamo Zagabria), ed una trafila importante con le nazionali di Albania e Kosovo, di fatto diventando il capitano di quest'ultima. Conoscenza in ambito europeo ed, ovviamente, anche sul terreno italiano, dopo il primo anno convincente in Serie A con la maglia del Verona.