Gazzetta - Napoli salvato dalle invenzioni del tridente: deve crescere in fretta per sfidare la Juve

Il Napoli espugna il Franchi, non senza polemiche, al termine di una partita a dir poco spettacolare in cui a farla da padroni sono i due attacchi
25.08.2019 07:56 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
Gazzetta - Napoli salvato dalle invenzioni del tridente: deve crescere in fretta per sfidare la Juve

Il Napoli espugna il Franchi di Firenze, non senza polemiche, al termine di una partita a dir poco spettacolare in cui a farla da padroni sono i due attacchi. Specie quello azzurro, davvero travolgente, come scrive anche La Gazzetta dello Sport. Che poi sottolinea la rabbia della Fiorentina, penalizzata da qualche decisione arbitrale discutibile, sicuramente errata per la Rosea: "Un clamoroso errore dell’arbitro Massa e degli addetti alla Var per il rigore concesso a Mertens e che - trasformato da Insigne - ha portato il Napoli sul 2-1. Un possibile rigore non assegnato nel finale alla Fiorentina per una trattenuta su Ribery. E poi sette gol, tante altre occasioni da rete, le magie della Banda Bassotti del Napoli, sei ammonizioni. Di tutto, di più in una sfida che permette alla squadra di Ancelotti di rispondere subito a CR7 e alla nuova Fiorentina di Rocco Commisso di immaginarsi un campionato importante, con vista Europa".

Il quotidiano rosa, dopo aver analizzato tecnicamente quanto accaduto in campo, si sofferma a lungo sugli episodi arbitrali, poi trae le sue conclusioni. Si legge ancora su La Gazzetta dello Sport: "Gravi i due errori arbitrali. Inspiegabile il rigore concesso a Mertens quando la partita era sull’1-1. Casomai c’era una simulazione dell’attaccante del Napoli. Ha sbagliato il direttore di gara e ha sbagliato il Var Valeri a non intervenire. Poteva, invece, valere la massima punizione la trattenuta nel finale di Hysaj a Ribery. Anche stavolta il gruppo arbitrale ha fatto una scelta discutibile, non concedendo nemmeno la punizione. Due decisioni che penalizzano pesantemente la Fiorentina. Peccato per questi errori, perché è stata una partita bella, divertente, quasi illogica. Il Napoli stavolta è stato salvato dalle invenzioni del suo tridente d’attacco. [...] La squadra di Ancelotti è apparsa in alcune fasi con poche gambe e poche idee. Insomma, dovrà crescere velocemente visto che la prossima sfida sarà sabato proprio contro la Juve.