Avv. Chiacchio sulla squalifica di Gaetano: "Minima, è stato appurato il tono scherzoso"

"Chi ha reso pubblico un messaggi privato? Chi l’ha diffuso non ha mai pensato che si trattasse di combine".
06.08.2022 14:15 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Avv. Chiacchio sulla squalifica di Gaetano: "Minima, è stato appurato il tono scherzoso"
TuttoNapoli.net
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

Nel corso di ‘Radio Goal’ su Kiss Kiss Napoli, l’avvocato Eduardo Chiacchio ha parlato della squalifica del suo assistito Gianluca Gaetano: “La Procura Federale ha aperto l’indagine dopo che è stata messa al corrente del messaggio di Gaetano. E’ stato subito individuato il carattere scherzoso, visto il rapporto di amicizia tra Gaetano e Parigini. Il giocatore del Como ha riferito che si trattava di un messaggio scherzoso ed ha risposto con lo stesso tono. Sia la procura Federale che quella Generale del Coni hanno ritenuto che questo tipo di messaggi albergasse nell’alveo dello spirito puramente scherzoso. Infatti le giornate di squalifica sono solo due, il minimo possibile, come quando si dice una parolaccia ad un avversario. 

Chi ha reso pubblico il messaggio privato? Chi l’ha diffuso non ha mai pensato che si trattasse di combine, è stato lo stesso Parigini che l’ha comunicato alla sua società specificando che si trattava di uno scherzo”.