Bianchi da Bergamo: "Qui è un dramma, impossibile parlare di calcio. Chi gestisce non si smentisce..."

Ottavio Bianchi, ex allenatore azzurro, direttamente da Bergamo ha raccontato l'emergenza Coronavirus in Lombardia ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli
26.03.2020 20:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Marco Frattini
Bianchi da Bergamo: "Qui è un dramma, impossibile parlare di calcio. Chi gestisce non si smentisce..."

Ottavio Bianchi, ex allenatore azzurro, direttamente da Bergamo ha raccontato l'emergenza Coronavirus in Lombardia ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: "E' una situazione drammatica, non s'è vista neanche nella Seconda Guerra Mondiale. Gli ospedali sono intasati, medici e infermieri fanno di tutto e di più, ma alle volte devono scegliere chi mettere in terapia intensiva e chi no. Non me lo sarei aspettato nel 2020. E' davvero terribile, in tutti i sensi, anche perché non si vede sbocco. Adesso tutti parlano, ma sarebbe il momento di parlare poco e tentare di uscire con le ossa meno rotte possibile. Ci sono aziende che chiudono, famiglie che troveranno difficoltà. Dopo le morti, ci sarà il problema della sopravvivenza. E parlare di calcio in questo momento è significativo, vuol dire che il nostro calcio è gestito da persone che non si smentiscono mai".