Di Fusco: "Né Messi né Ronaldo saranno mai come Diego, il Mondiale lo sta dimostrando"

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Raffaele Di Fusco, ex portiere del Napoli
25.11.2022 18:50 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Di Fusco: "Né Messi né Ronaldo saranno mai come Diego, il Mondiale lo sta dimostrando"

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Raffaele Di Fusco, ex portiere del Napoli: "In questi due anni si è raccontato un po' tutto di Diego e diventa difficile poter dire qualcosa di nuovo. Ai giovani uno potrebbe spiegare i gesti tecnici che si ritrovano su internet, ma non lo hanno vissuto allo stadio. Uno come Diego non ci sarà mai più, lui solo poteva vincere da solo una partita. Né Messi, né Ronaldo potranno mai farlo e lo stiamo vedendo al Mondiale di Qatar. Ai giovani, però, preme di più far conoscere l'uomo Maradona. Diego era uno di cuore, uno che faceva il bene delle persone. Lui faceva male a sé stesso, ma mai agli altri. E' stato un errore che gli è costato caro e l'ha pagato, ma Diego era uno per i bambini e per la beneficenza. Non sapeva dire di no e questo è sempre stato il suo grande difetto, è sempre stato uno di immensa bontà. E poi aveva una risata travolgente, ti trascinava. Ecco i momenti passati fuori dal campo con Diego sono stati indimenticabili più di quelli in campo.

Affrontarlo in allenamento? Eh beh, là era un problema (ride ndr)... Ti fregava sempre. Noi per anni non andavamo mai alla fine di un allenamento, ci mettevamo comodi a vedere i numeri che faceva in campo. Il fatto che Diego sia scomparso non sembra ancora vero, sono personaggi che li hai sempre vissuti come supereroi, quasi non pensi che possano morire. Diego vivrà sempre nei racconti dei più grandi".