"È una forza della natura": Salvatore Bagni stregato da un 2003 del Bruges

Così parla Salvatore Bagni del mercato in casa Napoli ai microfoni della Gazzetta dello Sport.
27.06.2022 13:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
"È una forza della natura": Salvatore Bagni stregato da un 2003 del Bruges
TuttoNapoli.net

"Sono preoccupato, anche se per il mercato c’è e serve tempo: è uscito Insigne, chissà Mertens, Fabian Ruiz è a un anno dalla scadenza, Politano se ne andrà forse. L’anno scorso pronosticai lo scudetto ma poi alla fine, come troppe volte successo…". Così parla Salvatore Bagni del mercato del Napoli.

A proposito di Politano: nel caso si uscisse, si parla di Orsolini come successore.

"Orsolini ha talento, mi piace, è un’ala da gol e ne ha fatti tanti in anni e anni a Bologna: però per giocare a Napoli ci vuole personalità ferma e costante, sicura. Mihajlovic l’ha ripreso molte volte, qualcosa va migliorato, ma è un giocatore di qualità".

Che mercato sta venendo fuori?

"Anche di cavalli di ritorno. Mi piace che Lukaku si sia ridotto lo stipendio per tornare: e farà bene. E mi piace che Allegri abbia puntato su Pogba: ha bisogno di gente con carattere e un centrocampo che faccia anche gol".

La Nuova Frontiera dei calcio porta ai giocatori nati dove?

"Ormai Belgio e Olanda li hanno scoperti tutti. E allora, forse, vado controcorrente: i francesi sono quelli che sempre più di tutti assomigliano ai nostri e si completano nel nostro calcio".

C’è un giovane in Europa che le ha “rubato” gli occhi?

"Sì. Lo ha già acquistato il Bruges dal Groningen: si chiama Bjorn Meijer, terzino sinistro, 2003, una forza della natura".