Montefusco avverte: "Lobotka più forte di Jorginho, ora cominceranno a bloccarlo tutti"

Vincenzo Montefusco, ex giocatore e allenatore del Napoli, è intervenuto a Radio Marte in "MSL-Forza Napoli Sempre" 
23.09.2022 18:40 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Montefusco avverte: "Lobotka più forte di Jorginho, ora cominceranno a bloccarlo tutti"
TuttoNapoli.net

Vincenzo Montefusco, ex giocatore e allenatore del Napoli, è intervenuto a Radio Marte in "MSL-Forza Napoli Sempre"  «Affinità tra la fascia sinistra di Sarri e quella attuale? Le caratteristiche sono completamente diverse. Insigne si sacrificava a rientrare; Ghoulam era in condizione eccezionale e spingeva molto più di Mario Rui oggi e poi c'era Hamsik che è un mostro del calcio. Però, delle analogie con l'attuale catena di sinistra ci sono. Chi è stato bravo contro il Milan è stato il centravanti che ti ha procurato la vittoria, grazie anche a Mario Rui per l'assist. Ma il calcio è anche fatto di occasioni e azioni che capitano e si concludono in un certo modo. Certo la corsia di sinistra di Sarri era una tra le più forti d'Europa. Zielinski sta facendo la mezz'ala, cioè quello che sa fare. E sta giocando a grandissimi livelli. Bisogna dare i meriti a Spalletti per aver impostato la squadra sfruttando al massimo le caratteristiche di tutti i calciatori. Sicuramente ora il centrocampo del Napoli è quello che dà affidabilità e sicurezza alla squadra, a me piace moltissimo. Prossimamente gli avversari cominceranno a bloccare Lobotka e quindi dovrebbe entrare in azione Zielinski a sostituire appunto il compagno. In questo momento credo che Lobotka sia più forte di Jorginho. La più grande rivincita tra se l'è presa Meret: le critiche erano sui gol strani che prendeva. Adesso che non c'è Ospina e non ha avuto infortuni ha dimostrato sicurezza e personalità»