Le pagelle della Polonia: il gol fa uscire Zielinski dall'ombra, Szczesny è il migliore

La Polonia batte 2-0 l'Arabia Saudita e si porta al comando del Gruppo C di Qatar 2022 con quattro punti.
26.11.2022 17:15 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Le pagelle della Polonia: il gol fa uscire Zielinski dall'ombra, Szczesny è il migliore

La Polonia batte 2-0 l'Arabia Saudita e si porta al comando del Gruppo C di Qatar 2022 con quattro punti. Di seguito le pagelle della nazionale polacca, tra le cui fila militano tanti 'italiani', a cura della redazione di Tuttomercatoweb.

Szczesny 7,5 - Letteralmente miracoloso. Para il rigore ad Al Dawsari, ma è ancor più straordinario nell'intervento sulla ribattuta. Sale in cattedra anche nella ripresa con almeno tre parate di gran livello.

Bereszynski 6,5 - Non manca aggressività, è attento anche nelle scalate. Utilizza fisico ed esperienza per avere la meglio nei duelli con gli arabi.

Glik 6,5 - Non si fa superare quasi mai. Anche nella confusione dell'area di rigore è spesso lui a metterci una pezza.

Kiwior 6 - E' il primo ad impostare, anche se la Polonia fa fatica. Rischia poco o nulla sulle palle alte e, in generale, in tutti gli interventi.

Cash 6 - Tanti, troppi errori tecnici. Si fa ammonire dopo pochi minuti ingenuamente e continua a collezionare sbagli anche nel posizionamento. Ma rimane attivo e si propone spesso davanti, mettendo anche lo zampino nell'azione del gol.

Bielik 5,5 - E' sua la prima palla gol della Polonia, ma è l'unica volta che si fa apprezzare in tutto l'incontro.

Krychowiak 5,5 - Lento, macchinoso, tutt'altro che lucido. Perde il confronto con i centrocampisti arabi.

Frankowski 6 - Corre tanto, di certo non si risparmia ed è dal suo lato che nasce il gol del vantaggio. Tuttavia anche da parte sua non mancano imprecisioni tecniche.

Zielinski 6,5 - Sembrava un'altra gara anonima, in ombra, nascosto dietro le casacche verdi. Invece è un suo lampo a sbloccare la partita e a regalargli la gioia del primo gol a un Mondiale.

Milik 6 - Partita complicata, in cui per trovare un po' di spazio è costretto a migrare sulla fascia, agendo praticamente da fluidificante. Poi, quando le praterie si aprono, comincia a rendersi anche pericoloso e solo la traversa gli nega la gioia del gol.

Lewandowski 7 - Sarà che le aspettative su di lui sono sempre alte, ma anche alla seconda al Mondiale non stava brillando. Poi, da un gol sbagliato inventa l'assist per Zielinski nel primo tempo e nella ripresa comincia anche a flirtare col gol: prima un palo, poi la freddezza a tu per tu col portiere che vale il primo gol a un Mondiale e le sue lacrime di gioia. Maledizione interrotta.

Czesław Michniewicz 6,5 - Poco ritmo e non grandi idee, la sua Polonia fa fatica a costruire trame interessanti e si affida spesso ai lanci per gli attaccanti. Gioca meglio l'Arabia Saudita, ai punti i polacchi avrebbero meritato qualcosina in meno, ma i tre punti arrivano: anche il cinismo è una dote.