Gazzetta - Stipendi Juventus, 3 ipotesi ma soldi dopo il 30 giugno per aiutare il bilancio 2019

Il taglio agli stipendi dei calciatori è uno dei temi del momento in tutta Europa.
28.03.2020 10:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - Stipendi Juventus, 3 ipotesi ma soldi dopo il 30 giugno per aiutare il bilancio 2019

Il taglio agli stipendi dei calciatori è uno dei temi del momento in tutta Europa. La Juventus è un passo più avanti - scrive la Gazzetta dello Sport - perché i giocatori, a differenza dei colleghi, ragionano sulla richiesta della società di ridurre gli ingaggi. Chiellini sta valutando con la squada tre ipotesi: la prima prevede il pagamento di marzo con interruzione fino all'eventuale ripresa. La seconda con una rinuncia a due mesi in caso di campionato cancellato, un mese in caso di ripresa del torneo. La terza è la più semplice: rinuncia a un mese e mezzo di ingaggio: "In tutte le eventualità, gli stipendi pagati verrebbero versati nella prossima stagione, per favorire i conti del bilancio del 2019-20, che come sempre si chiuderà il 30 giugno. E quest’ultimo per la Juve è probabilmente l’aspetto più importante".