Bologna-Napoli 1-1, le pagelle: assenti Milik-Zielu, approccio da 'vacanza' per i big subentrati

Bologna-Napoli 1-1
15.07.2020 21:30 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Bologna-Napoli 1-1, le pagelle: assenti Milik-Zielu, approccio da 'vacanza' per i big subentrati

Meret 6 - Può poco sul gol di Barrow ed è chiamato agli straordinari con i piedi nell'uscita dal basso per non buttare via palla visto che il lancio su Milik finisce sistematicamente al Bologna. La traversa lo salva nel finale. 

Di Lorenzo 6 - Rischia di rovinare una buona partita nel finale, vedendosi arrivare avversari a ripetizione dal suo lato. Ha poco aiuto, spesso si ritrova preso in mezzo e limita i danni come può. 

Manolas 6,5 - Torna titolare e firma il vantaggio, mangiandosi Tomiyasu nell'uno contro uno in area. Non incanta nel gioco con i piedi in uscita, ma è fondamentale - in assenza di Koulibaly - a scappare all'indietro in velocità mettendo almeno due volte una pezza, ma non ci riesce sull'1-1 di Barrow. Nel finale il centrocampo non copre ed è costretto agli straordinari, ma se aveva i crampi perchè bloccare il cambio con Koulibaly? 

Maksimovic 6 - Tiene botta, ma è una di quelle partite dove non può far valere la fisicità ma deve leggere le giocate alle spalle e Palacio è un maestro nello sgusciargli via, riuscendoci in un paio di volte nella ripresa. Deve fare gli straordinarini nel primo tempo in uscita, guidando anche i compagni e chiudenco con 75 tocchi (più di tutti) ed un 97,5% di precisione.

Hysaj 6 - Prezioso nell'uscita difensiva, soprattutto nel primo tempo, provando a coinvolgere anche Lozano. Perde un paio di volte l'avversario, ma rispetto al solito ha poco aiuto dai compagni. E le cose non migliorano quando davanti a lui torna Insigne.

Elmas 5,5 - Un passo indietro rispetto alle ultime prove. Soffre la pressione del Bologna, probabilmente per la tendenza a toccare più volte il pallone e che lo porta spesso a complicarsi la vita. Non si risparmia in non possesso, ma non raggiunge la sufficienza (dal 68' Fabian 5 - Non un grande impatto. Si allunga palla sprecando una ripartenza, è impreciso e si sacrifica poco senza palla)

Demme 6 - Seguito ad uomo da Soriano, riesce comunque a svariare ed essere utile nell'uscita dal basso. Spesso mette una pezza anche sull'esterno, quando i compagni restano attardati e tampona sempre centralmente correndo per due. Mezzo punto in meno perché non commette fallo tattico sulla ripartenza che porta all'1-1.

Zielinski 5 - Tanti, troppi errori. Soffre la pressione, quando ha campo da prendere finisce per litigare col pallone ed è un chiaro segno che non è la sua giornata. Nel finale fatica a sostenere l'azione e viene sostituito (dall'83' Allan sv)

Politano 6,5 - Conferma i progressi fatti vedere a Genova. Gli unici spunti in attacco sono i suoi, mettendo al centro tanti palloni insidiosi su cui Lozano e Milik non incidono. Pennella l'angolo nel cuore dell'area per il gol di Manolas e dà grande aiuto a Di Lorenzo (dal 61' Callejon 5,5 - Entra e dal suo lato il Bologna imperversa. Fatica a chiudere, in fase propositiva non si vede mai)

Milik 4,5 - Un disastro. Sembra già con la testa altrove. La difesa del pallone non è il suo forte, ma si fa anticipare pure da Tomiyasu che è un terzino con poca struttura fisica (vedi gol di Manolas) ed adattato centrale. Poco presente in area e non solo (appena 17 tocchi e 52% di precisione!) come testimoniano i numeri (dal 68' Mertens 5,5 - Come quasi tutti i subentrati, entra con un po' di presunzione. Qualche fraseggio di qualità, ma poca pressione e poi al 94' va al tiro ignorando Insigne al centro)

Lozano 6 - Schierato titolare, 183 giorno dopo l'ultima volta in Napoli-Perugia di Coppa Italia. Si sacrifica in fase difensiva, non ha il fraseggio di Insigne ma quando può prendere campo si fa valere in velocità. Un paio di girate, poi una buona chance nella ripresa, in mezzo a due avversari ma non trovando la porta. (dal 61' Insigne 6 - Un paio di chiusure, gioca per la squadra ed è uno dei pochi a salvarsi dei giocatori subentrati)