Fiorentina-Napoli 3-4, le pagelle: Insigne, Dries e Calleti già brillano! Allan e Kou in ritardo di condizione

24.08.2019 23:05 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca 2019
Fiorentina-Napoli 3-4, le pagelle: Insigne, Dries e Calleti già brillano! Allan e Kou in ritardo di condizione

Meret 5,5 - Male sul colpo di testa di Milenkovic, per il resto un paio di prese e non può che restare a guardare sugli altri gol. 

Di Lorenzo 6 - Soffre, come tutta la squadra, ma mostra grande carattere nel limite come può Chiesa. Con l'ingresso di Hysaj chiude da esterno alto.

Manolas 5,5 - Tante chiusure, in una serata in cui è molto sollecitato. Non manca però qualche sbavatura, perdendosi Pezzella che lo grazia nel finale, e con diverse uscite errate palla al piede.

Koulibaly 5,5 - Chiude con tanti interventi a segno, un paio di salvataggi e tanti tiri ribattuti, ma anche tanti errori, frutto di una condizione precaria e senza gare ufficiali nelle gambe. Chiesa lo salta secco in un paio di occasioni, si perde Milenkovic sull'angolo e chiude Boateng ma il tiro gli passa a pochi centimetri.

Mario Rui 6 - Non può non soffrire nel primo tempo, come tutta la squadra, ma ha passo per ribaltare l'azione e dà la sensazione di essere tra quelli con maggiore brillantezza, dando ragione alla scelta di Ancelotti (dal 70' Ghoulam 6 - Una ventina di minuti per provare a distendere la falcata e provare ad attivare anche scambi stretti per alleggerire la pressione e far scorrere i minuti)

Allan 5 - Reduce dalla Copa America e solo uno spezzone col Barcellona, è lontano dalla migliore condizione. Soffre l'intensità dei viola, perde tanti contrasti e questo è segno che non è ancora il vero Allan. Il giallo lo condiziona sui contropiedi e peggiora ulteriormente la sua prova (dal 70' Elmas 6 - Ingresso di personalità, gestendo bene tutti i palloni e paradossalmente dando più equilibrio alla squadra rispetto al brasiliano nonostante caratteristiche diverse)

Zielinski 6 - Un suo tocco porta ad un rigore cervellotico, che forse va oltre anche alle nuove direttive. Soffre qualcosa quando deve rincorrere, ma cresce alla distanza, da un suo recupero nasce l'azione del terzo gol.

Callejon 7 - Sembra in difficoltà, spesso anticipato, ma poi dal cilindro pesca un destro al volo all'angolo lontano. All'ennesimo taglio viene servito e serve l'assist per il gol vittoria di Insigne. Nel finale si sacrifica e spesso si ritrova accoppiato con Ribery nell'uno contro uno.

Fabian 6 - Fatica nel primo tempo a trovare la posizione e divincolarsi nello stretto e sulla pressione. Meglio nella ripresa, con maggiori spazi, per poi finire la gara da interno per favorire il possesso.

Insigne 8 - E' tra i più brillanti fisicamente e trascina i suoi alla vittoria. Freddo dal dischetto, cambiando il solito lato, poi serve l'assist per il gol di Callejon ed ha la forza di stringere e chiudere di testa sull'assist di Callejon per una triangolazione fantastica. 

Mertens 7,5 - Straordinario. Mette il Napoli in partita con un destro all'incrocio, poi semina - spesso da solo - il panico in area dando la scossa ai suoi. Propizia anche il quarto gol di Insigne con l'apertura per Callejon (dall'84' Hysaj 6 - Ancelotti lo fa entrare a sorpresa per arginare Ribery e lo limita piuttosto bene in un paio di circostanze. Rischia con una trattenuta, ma è il francese ad iniziarla)