Napoli-Atalanta 2-3, le pagelle: non basta una buonissima prova! Bene Lobo-Zielu, sorpresa Malcuit

Le pagelle di Napoli-Atalanta 2-3, le pagelle
04.12.2021 22:46 di Antonio Gaito Twitter:    vedi letture
Napoli-Atalanta 2-3, le pagelle: non basta una buonissima prova! Bene Lobo-Zielu, sorpresa Malcuit
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Ospina 6 - Qualche intervento non impossibile, bene nell'uscita bassa e per il resto sui gol forse poteva fare qualcosina sul terzo che sfiora soltanto senza riuscire a smanacciare. 

Di Lorenzo 6,5 - Ottime letture da terzo centrale, dando grande aiuto soprattutto sulle palle lunghe che spesso portano i quinti dell'Atalanta a fare malissimo. Gioca ininterrottamente e paradossalmente sempre meglio.

Rrahmani 6 - Si fa superare da Duvan che poi propizia il gol, ma viene ingannato anche da un tocco di mano che favorisce il colombiano. Per il resto non demerita, chiudendo diversi inserimenti e soffrendo solo quando il campo si allarga e viene preso in velocità.

Juan Jesus 6 - La difesa subisce 3 gol, ma non ha particolari responsabilità individuali. Non manca qualche sbavatura, ma è autore anche di buonissimi interventi. 

Malcuit 7 - Schierato a sorpresa, è anche una sorpresa sul piano della prestazione. Brucia Maehle in velocità per la sgroppata che porta al gol, poi ha l'intuizione di mandare in porta Mertens con un lancio di prima d'esterno. Continua a spingere fino alla fine, senza calare più di tanto e dando risposte importante per il resto della stagione (dall'84' Politano sv)

Lobotka 6,5 - Il migliore probabilmente, come nelle ultime gare. Gira palla a grande velocità, fa spesso andare a vuoto il pressing dell'Atalanta e parecchi presupposti nascono dalla sua velocità di palleggio. Non a caso poi esce, probabilmente per un problemino, ed il Napoli fa più fatica (dal 54' Demme 5,5 - Fa legna, ma non ha certo la qualità dello slovacco nel giro-palla ed infatti il Napli riparte più a fatica)

Zielinski 7 - Trova il gol di prepotenza, ancora una volta, ed è autore di un'ottima prova in entrambe le fasi di gioco. Cala alla distanza, anche per il giorno in meno di recupero dopo il Sassuolo, e nel finale è più lontano nei ripiegamenti.

Mario Rui 6,5 - Difende con aggressività e più alto grazie al cambio modulo, spesso molto dentro al campo dando sempre uno scarico in più per uscire dalla pressione dell'Atalanta e nel finale è tra gli ultimi a mollare.

Lozano 6,5 - Inizia sbagliando molto, ma poi è l'unico attaccante col passo per mettere in difficoltà la difesa dell'Atalanta alle spalle. Ci riesce più volte, quasi da solo contro tutti, come in occasione della palla che recupera e porta al pareggio (dal 67' Ounas 6,5 - Ottimo impatto sul match, partendo spesso in percussione e riportando spesso palla al piede il Napoli nella metà campo offensiva e aprendo spazi che sembravano non esserci più alle spalle della difesa)

Mertens 7 - Fino a quando resta in campo riesce in qualche modo a rendersi utile, uscire dai duelli e aiutare lo sviluppo del gioco con tocchi anche deliziosi. Porta il Napoli in vantaggio con un attacco della profondità da lontanissimo e battendo il portiere sul primo palo (dal 67' Petagna 5 - Non incide, anzi è impreciso in diversi appoggi e poi nel finale ha la palla per il pareggio ma ci arriva col passo lungo e manda alto)

Elmas 6 - Sprinta per 94' senza risparmiarsi, alternando ottime cose a diverse forzature, ma dimostra di avere la consistenza sia per dare ampiezza che per venire dentro al campo in aiuto praticamente da mezzala.