Napoli-Verona 2-0, le pagelle: Milik finalmente spietato rapinatore d'area! Meret ancora super

dal San Paolo, Antonio Gaito
19.10.2019 20:02 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Napoli-Verona 2-0, le pagelle: Milik finalmente spietato rapinatore d'area! Meret ancora super

dal San Paolo, Antonio Gaito

Meret 7 - Decisivo, ancora una volta, nel primo tempo addirittura su una tripla occasione del Verona che poteva complicare tremendamente il match. Sempre sicuro sui tiri da fuori e nelle uscite, in crescita anche come personalità nel gioco da dietro.

Malcuit 6 - Non spinge con grande efficacia e continuità, ma nel complesso offre una buona prova garantendo discreta solidità sul suo lato ad eccezione di un paio di incursioni. Nel finale con un intervento disperato disturba comunque Tutino.

Manolas 6,5 - Dalle sue parti non si passa. Sempre concentrato, non commette sbavature - se non in un circostanza quando è costretto ad allargarsi sull'esterno - ed è autore di almeno un paio di recuperi in cui mostra tutta la sua velocità negando la profondità al Verona. 

Koulibaly 6,5 - Prende un giallo ad inizio gara, ma non si fa condizionare e disputa la solita ottima prova. Preciso in chiusura e nel giro palla, non mancano anche un paio di discese che infiammano il San Paolo.

Di Lorenzo 6,5 - Spostato a sinistra, offre la solita prestazione d'alto livello. Accompagna sempre l'azione ed un attimo dopo è in difesa a chiudere la diagonale sempre con la massima applicazione.

Callejon 6 - Non riesce a pungere in zona offensiva, ma si muove molto entrando dentro al campo o restando largo per togliere riferimenti al Verona. Sempre utile alla squadra, dà grande aiuto a Malcuit quando attaccato.

Allan 6,5 - Le due settimane di lavoro a Castel Volturno sono servite. Corre per due, ma senza mai perdere lucidità anche in fase propositiva. Fatica nel primo tempo, poi cresce alla distanza e parallelamente il Verona cala pagando lo sforzo iniziale.

Fabian 7 - Tra i migliori, sin dal primo tempo di difficoltà giocato dai compagni. E' il giocatore che completa più passaggi, con la miglior percentuale, trova più cambi gioco, aggiungendo anche diversi strappi in ripartenza, tre conclusioni e tre tackles. Come rating solo Milik lo supera, ma grazie naturalmente alle due reti. La prima, tra l'altro, propriziata dal suo assist.

Insigne 6,5 - Agisce da seconda punta, per provare a far saltare le marcature a tutto campo del Verona. Ci riesce solo in parte, ma quando lo fa il Napoli arriva al tiro. Sfiora il gol nella ripresa, a volte esagera in alcune giocate ma pennella anche la punizione del raddoppio (dal 76' Mertens 6,5 - Un quarto d'ora per scaldare i motori in vista di Salisburgo, ma che prova a far fruttare con un destro che butta giù il palo e diverse ripartenze per provare a propiziare il tris)

Milik 7,5 - Una doppietta per trascinare il Napoli alla vittoria e per rilanciarsi con prepotenza da titolare. Bravo a sfruttare gli assist di Fabian ed Insigne, muovendosi finalmente da opportunista. La notizia più bella è proprio che i gol siano stati da centravanti d'area e non solo per la qualità del mancino. Dopo il gol prende fiducia e riesce anche a difendere palla e vincere qualche duello (dall'80' Llorente sv - Entra e propone subito la sua specialità, colpo di  testa che il portiere respinge portando Mertens alla traversa)

Younes 6 - All'esordio da titolare, disputa una buona prova. Salta l'uomo in diverse occasioni, qualche volta anche esagerando nel tenere palla. Nella ripresa Silvestri gli nega il gol (dal 64' Zielinski 6 - Entra col Verona che si sbilancia ed ha spazio a sinistra per strappare. Propizia diverse azioni importanti )