Ora è chiaro perché preferisce Ospina? Pioli ha puntato tutto sui piedi di Meret e Manolas

23.11.2020 19:40 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
Ora è chiaro perché preferisce Ospina? Pioli ha puntato tutto sui piedi di Meret e Manolas

"I portieri li alterno in base a come ci vengono a prendere gli avversari". Questa fu l'ammissione di Rino Gattuso sulla rotazione tra i pali che però ieri non ha potuto portare avanti. Contro il Milan, tra le squadre che punta di più sulla pressione alta (terza per l'indice che misura quantità e veemenza dell'aggressione alla costruzione dal basso), avrebbe scelto David Ospina, ma il colombiano è tornato acciaccato dagli impegni con la nazionale. 

Il Milan estremizza la pressione alta, un'arma in più ma talvolta anche punto debole (scavalcata la prima linea, rischiano infilate come nel ko col Lille o nei gol presi da Roma e Verona). Era questa l'idea di Gattuso, uscire dal basso e punire la pressione rossonera in velocità con i 4 attaccanti, ma il Napoli è risultato totalmente impreparato alla prima linea di pressione: per non buttare via sistematicamente palla lanciando, s'è limitato ad un giro palla tra Meret e Manolas ed il pallone non è mai uscito pulito, tantomeno negli spazi lasciati dal Milan. Così il Napoli ha perso metri e fiducia sin dal primo minuto. Alcuni numeri a conferma? Manolas 72 tocchi, trenta in più dei compagni di reparto, Meret addirittura 43, il doppio di Mertens e Lozano, attaccanti.

Non l'unico problema del Napoli, chiaramente, ma Pioli ha messo in scacco il Napoli impedendogli di giocare: Manolas era l'unico uomo lasciato libero dai rossoneri (proprio per farlo ricevere, perché meno dotato), oltre Meret che senza pressione non ha mai avuto la qualità (o il coraggio e l'esperienza?) per rischiare suggerimenti alle spalle o sui laterali, costringendo a sua volta Fabian ad abbassarsi, rischiare e allontanarsi dalla porta avversaria (e nella ripresa Gattuso ha posizionato lo spagnolo a tutti gli effetti al posto di Manolas al momento dell'uscita di Meret). 

Un disastro per chi punta molto sulla costruzione dal basso (con intere sedute dedicate sin dal ritiro di Castel di Sangro), ma Gattuso nel post-partita l'ha raccontato senza sorpresa: "Ci hanno orientato su Manolas, per far giocare lui e non Koulibaly", pur essendo un qualcosa di abbastanza prevedibile vista la filosofia del Milan. Al di là del portiere, a quanto pare scelta obbligata, ma perchè Gattuso non ha preparato dall'inizio delle contromisure o semplicemente perchè non alterna in base alla pressione anche Maksimovic che è uno dei difensori tecnicamente più dotati del campionato?