Ancelotti in conferenza: "Bene Diawara-Fabian. Due sfide a Milano, sarà bello! Kou? Sta bene qui, non pensa di andare via. Zielu influenzato, tanti da recuperare"

13.01.2019 23:12 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 34997 volte
Fonte: dal San Paolo, Antonio Gaito
Ancelotti in conferenza: "Bene Diawara-Fabian. Due sfide a Milano, sarà bello! Kou? Sta bene qui, non pensa di andare via. Zielu influenzato, tanti da recuperare"

Amici di Tuttonapoli.net, buonasera! La nostra redazione vi dà il benvenuto alla diretta testuale della conferenza del tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, dopo la vittoria contro il Sassuolo che proietta gli azzurri ai quarti di finale di Coppa Italia.

23.01 - Inizia la conferenza stampa

Sulle posizioni di Insigne e Ounas: "Lorenzo doveva giocare a sinistra, Ounas vicino a Milik semplicemente perché a sinistra non ci vuole giocare, più che altro per questo, preferisce quella zona. Zielinski ha avuto la febbre in mattinata, altrimenti si poteva pensare anche a lui a sinistra".

Tante rotazioni, ma Koulibaly e Allan sono le eccezioni. "I fatti dicono questo, hanno fatto una prima parte straordinaria. Per questo hanno ruotato di meno, ma oggi hanno fatto bene anche Fabian e Diawara".

Due volte a San Siro in quattro giorni contro il suo Milan. "Sarà molto bello, ma anche difficile, la stagione entrerà nel vivo con partite importante, inizierà anche l'EL. Abbiamo qualche acciaccato, speriamo di recuperare tutti in fretta".

Cosa ha detto ad ADL? "Buon anno, lui mi ha detto buon anno. Questo è (ride, ndr). E' soddisfatto, non c'è molto che doveva dirmi".

In Inghilterra scrivono che Koulibaly può lasciare a causa del problema razzismo. "Non credo proprio, Koulibaly si trova bene a Napoli. E' dispiaciuto come altri, ma non sarà un motivo scatenante per un addio. Non l'ha mai manifestato, anzi vuole restare a Napoli ed in Italia, paese che gli piace molto".

Ha attivato il countdown per la fine del mercato? "Ormai siamo abituati, poi dal 1 febbraio inizierà quello di giugno. Non mi preoccupa questo, noi abbiamo le idee chiare su ciò che dobbiamo fare".

Sulla condizione dopo le feste: "Ormai siamo in un calcio molto professionale, a volte è meglio un giorno di vacanza che di lavoro. Sono tornati concentrati, a volte con un allenamento si 

Il suo agente spesso si lamenta, ma Hysaj forse è poco tranquillo visti gli errori clamorosi? "Ha fatto una buona partita, con qualche errore e qualche ottima cosa fatta. La questione Hysaj è stata ampiamente gestita, c'è stato un colloquio, lui vuole stare con noi, noi abbiamo stima di lui, poi in una stagione ci sono alti e bassi. Lui e l'agente credo siano molto sereni".

Quando conta un Milik così decisivo? "Ha un'ottima vena realizzativa, potevamo sfruttare anche meglio il contropiede nella parte finale".

Diawara in crescita: "Partita ordinata, intelligente, ha gestito bene la palla. Con Fabian è accoppiato bene".

23.12 - Termina la conferenza stampa