Ancelotti promosso o bocciato? Tifosi divisi su TN: "Scudetto entro tre anni!", "Che fallimento!", "Squadra non era sua..."

21.04.2019 08:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Fabio Tarantino
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ancelotti promosso o bocciato? Tifosi divisi su TN: "Scudetto entro tre anni!", "Che fallimento!", "Squadra non era sua..."

Attendere prego: sembra essere questo, in sintesi, il pensiero dei tifosi del Napoli nel valutare la prima stagione in panchina per Carlo Ancelotti. Bilancio sospeso, rimandato alla prossima stagione. "Ha fatto ciò che poteva con calciatori non scelti da lui" è il parere di Alberto Petillo, tifoso di Curva B, che prosegue: "Personalmente il giudizio è positivo. Il suo è stato un ottimo anno di transizione. Ovviamente il gioco di Sarri era irripetibile, ma questo era prevedibile. Ora la rosa va integrata: lasciamolo lavorare, Ancelotti non si discute" conclude. Ornella Rossi è diretta: "La prima stagione di Ancelotti? Non ha fatto meglio di Sarri al suo primo anno al Napoli". Niccolò Menna, anche lui tifoso di Curva B, è critico nei confronti di questa stagione: "La considero negativissima. Ci sono troppi punti di distanza dalla Juve e siamo usciti troppo presto da tutte le altre competizioni, Champions compresa". Antonio Troilo rimanda Ancelotti: "Non è stata una stagione esaltante, ma la giudico accettabile. Ha lavorato su una squadra non sua che non ha potuto stravolgere". Luigi Narni Mancinelli, fedele alla Tribuna Posillipo, aggiunge: "Ancelotti è un maestro e un grande allenatore, tra due o tre anni ci porterà alla conquista dello scudetto. Dobbiamo solo lasciarlo lavorare tranquillamente. Vedrete che ci porterà al successo". Pietrangelo Chierchia, presidente Napoli Club Udine, promuove questa stagione: "Ricordiamo i pronostici d'inizio stagione, per molti quotidiani il Napoli era quinto o sesto. Anche io avevo qualche timore e invece l'obiettivo minimo, la Champions League, è stato raggiunto ampiamente. Ovviamente non è stata un'annata esaltante, direi sufficiente. Il prossimo anno sarà esaustivo per noi tutti e capiremo dove potrà arrivare il Napoli con Ancelotti". Questo il pensiero di Maurizio Calcagni del Club Napoli Due Sicilie: "La sua stagione è stata molto positiva sotto tutti i punti di vista: ha raggiunto la Champions con un secondo posto quasi certo e il Napoli ha fatto un ottimo girone Champions uscendo solo per differenza reti col Liverpool. Molti tifosi criticano perché dimenticano la storia del Napoli dal 1926 ad oggi". Salvatore Reccia, tifosissimo azzurro e allenatore della Real Atellana, conclude: "Il Napoli, con la rosa che ha, non poteva fare di più. Ha disputato una grandissima Champions eliminato solo per un gol".