Benitez ritrova Zuniga, le qualità del colombiano stuzzicano il tecnico anche in un altro ruolo

Ecco la situazione intorno a Camilo Zuniga
16.08.2014 16:30 di Gennaro Di Finizio Twitter:    vedi letture
Benitez ritrova Zuniga, le qualità del colombiano stuzzicano il tecnico anche in un altro ruolo
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il mercato del Napoli continua ad essere nell'occhio del ciclone, con critiche feroci da parte di molti tifosi. Se è vero che il centrocampista stenta ad arrivare e Benitez dovrà fare a meno di un tassello importante, è vero anche che il Napoli quest'anno recupererà uno dei giocatori che più è mancato lo scorso anno e che potrebbe rivelarsi estremamente utile per il gioco di Rafa. Camilo Zuniga (29) viene da una anno difficile, macchiato da un infortunio che non gli ha permesso di scendere in campo con il Napoli per molto tempo. Dopo un affaticamento muscolare, il colombiano però punta la gara di ritorno a Bilbao

L'ULTIMO ANNO - Stagione cominciata subito in salita: rapporto incrinato con i tifosi a causa delle tante voci di mercato, Barcellona e Juventus in primis, ma risolto durante l'amichevole contro il Galatasaray, grazie a un paio di saltelli al coro 'chi non salta, Juventino è!'. Il tifoso azzurro è clemente, tutto perdonato. Poi l'infortunio: dopo appena 4 partite, il colombiano viene colpito da un infotunio al ginocchio che non gli permetterà di giocare praticamente per tutta la stagione, fatta eccezione per pochi scampoli di partita nelle ultime due giornate di campionato. Arriva il mondiale, e Zuniga parte con la sua Colombia, disputando tutte le partite (tranne la terza del girone contro il Giappone) e mostrando di essere ampiamente recuperato. Arrivati ai quarti di finale, Zuniga&co dovranno arrendersi al Brasile padrone di casa. 

L'IDEA - Rafa si sfrega le mani: sa di aver recuperato un giocatore importante che rientra perfettamente nella sua concezione di calcio, grazie a un aspetto che molti stanno sottovalutando: il colombiano, che nasce come terzino destro nonostante a Napoli sia stato impiegato quasi sempre a sinistra, potrebbe essere sfruttato come ala destra in attacco, una sorta di vice Callejon. Camilo ha nelle sue corde capacità offensive tali da renderlo estremamente propenso a giocare in quel ruolo, diventando cosi un perfetto sostituto di Callejon, oltre ad essere probabilmente il primo terzino destro, partendo cosi davanti a Maggio e Mesto. Zuniga rappresenta il giocatore ideale per la mentalità di Benitez, in grado di ricoprire più ruoli ed essere quindi particolamente utile in corso d'opera. Nonostante abbia giocato poco in pre-campionato, a causa di una forma fisica ancora da trovare, contro il Barcellona qualcosa di quest'idea si è visto. La cosa certa è che Zuniga può essere considerato un nuovo acquisto per il Napoli e un'alternativa importante su più fronti per Benitez.