E’ il momento di aprire il cassetto dei sogni

02.08.2020 16:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
E’ il momento di aprire il cassetto dei sogni

(Di Carmine Ubertone) Archiviato il campionato con la vittoria sulla Lazio è il tempo di pensare solo ed esclusivamente al ritorno degli ottavi di Champions League contro il Barcellona. Per pianificare imprese storiche, non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere. Tra gli azzurri e gli spagnoli c’è un divario incredibilmente ampio per storia, abitudine, forza in campo, tradizione. Non c’è un parametro che sia favorevole al Napoli. Ecco perché non bisogna dimenticare che, se le cose dovessero andare in un certo modo, parlare di impresa potrebbe essere addirittura riduttivo. 

Con il Barcellona, con tutta probabilità, si rivedrà la stessa squadra che ha battuto ieri sera la Lazio. Bisognerà capire solo l’entità dell’infortunio di Lorenzo Insigne (da segnalare un moderato ottimismo) per intendere se il capitano sarà o meno della partita. Inutile dire quanto peserebbe l’assenza del talento di Frattamaggiore in una gara come questa, lo sa Insigne, ma anche lo stesso Gattuso che, con tutta probabilità, ora starà masticando amaro pensando e ripensando al mancato cambio del buon Lorenzo. 

Servirà fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E’ all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile. Se lo augura la società e i milioni di tifosi azzurri, alla ricerca di un qualcosa che sarebbe da scrivere poi nei libri di storia non solo del club (il Napoli non è mai arrivato tra le migliori 8 della Champions League), ma del calcio in generale. Oggi è iniziato quel lento countdown che ci porterà a sabato 8 agosto, la trepidazione e l’ansia sale. È il momento di aprire quel cassetto dei sogni...