L'intelligenza ed il cuore (13,1km) di Demme: il San Paolo già pazzo di Diego

Il San Paolo ha già scoperto l'enorme importanza di Diego Demme. Nessuna giocata trascendentale, ma sempre utile per la squadra
22.01.2020 08:00 di Antonio Gaito Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
L'intelligenza ed il cuore (13,1km) di Demme: il San Paolo già pazzo di Diego

dal San Paolo, Antonio Gaito - Il San Paolo ha già scoperto l'enorme importanza di Diego Demme. Nessuna giocata trascendentale, ma sempre utile per la squadra. L'ex Lipsia è risultato prezioso per come ha eluso la pressione, ha smistato il gioco con grande semplicità (76 passaggi riusciti, nessuno come lui nelle due squadre) e massimo a due tocchi, oltre ad un ottimo senso della posizione ed una aggressività costante fino al 94'. Nonostante sia alla prima da titolare, dopo la pausa in Bundesliga, è stato il giocatore in campo che ha corso di più: i numeri parlano di 13,1km totali, primeggiando anche per velocità media (8,2km all'ora) e trascinando il Napoli a 107,4km complessivi (contro i 106,7 della Lazio). Ed a fine partita sono arrivati nuovamente anche i complimenti di Gattuso in conferenza: "Demme era il capitano del Lipsia, capolista ed agli ottavi di Champions. Complimenti al presidente ed a Giuntoli, non è un giocatore normale, in Germania se non sei leader non fai il capitano".