Taglio stipendi, AIC boccia le linee della Lega Serie A: "Vergognose e irricevibili"

E' con queste dure parole che l'AIC, prima tramite le parole del vicepresidente Umberto Calcagno e dopo con una nota ufficiale, boccia le linee guida
06.04.2020 19:09 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Taglio stipendi, AIC boccia le linee della Lega Serie A: "Vergognose e irricevibili"

"E’ una proposta vergognosa e irricevibile". E' con queste dure parole che l'AIC, tramite le parole del vicepresidente Umberto Calcagno all'ANSA, boccia le linee guida diramate oggi e condivise all'unanimità (tranne la Juve) della Lega di Serie A sul taglio stipendi. Taglio di due mesi in caso di ripresa del campionato, quattro mesi se il calcio non dovesse ripartire per questa stagione. Queste le decisioni che hanno fatto infuriare l'Assocalciatori, con il numero due del sindacato che ribatte: "È chiara l’indicazione che si vuol far pagare solo ai calciatori gli eventuali danni della crisi".