Zielinski flop anche da trequartista, dalla Polonia: "Delude in ogni posizione, il limite è nella testa"

Così come Ancelotti, un mese fa anche Brzeczek ha parlato di un limite mentale
14.10.2019 09:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Zielinski flop anche da trequartista, dalla Polonia: "Delude in ogni posizione, il limite è nella testa"

Notizie contrastanti dalla Polonia in chiave Napoli. Se da un lato è importante il recupero mentale di Arek Milik, che s'è sbloccato nel 2-0 alla Macedonia che manda i polacchi agli europei, dall'altro Piotr Zielinski continua a deludere. Secondo quanto scrivono i colleghi polacchi di Sport, Zielinski ha nuovamente giocato al di sotto delle aspettative e, se da un lato è difficile immaginare la squadra senza di lui, dall'altro è evidente che non riesce a dialogare con Lewandowski. Così come Ancelotti, un mese fa anche Brzeczek ha parlato di un limite mentale: "Se un giorno si alza e qualcosa gli salta in testa, allora avremo un giocatore che ci invidierà tutto il mondo". Anche il Ct della Polonia gli ha cambiato più posizioni - si legge - non trovando quella ideale: centrocampista di sinistra o destra, ma anche da numero dieci come ieri, palesando le solite difficoltà anche senza competiti difensivi, nonostante la traversa colpita nel primo tempo. Non è risultato tra i peggiori, ma di certo fatica a esprimersi ed anche ieri ha chiuso senza passaggi chiave, sostituito poi da Piatek.