Gazzetta - Milik, è braccio di ferro Napoli-Roma: due richieste hanno fatto infuriare ADL

Nonostante il polacco del Napoli abbia superato le visite mediche, la Roma avrebbe chiesto al club partenopeo una diversa modalità di pagamento
20.09.2020 07:57 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Gazzetta - Milik, è braccio di ferro Napoli-Roma: due richieste hanno fatto infuriare ADL

Tutto si è arenato, fase di stallo nell'affare sull'asse Napoli-Roma-Torino. Arkadiusz Milik alla Roma ed Edin Dzeko alla Juventus sembravano cosa ormai fatta, invece nelle ultime ore sono nate delle difficoltà (superabili) che hanno indotto addirittura i giallorossi a pensare ad un piano B. Cos'è accaduto? Lo spiega La Gazzetta dello Sport oggi in edicola.

TURBOLENZE - Nonostante il polacco del Napoli abbia superato le visite mediche, la Roma non dorme sonni tranquilli e per questo avrebbe chiesto al club partenopeo una diversa modalità di pagamento rispetto alla formula stabilita (prestito oneroso a 3 milioni e obbligo di riscatto a 15), oltre ad una super-valutazione dei giovani Meloni e Modugno, inseriti nell'operazione.

PROBLEMI ANCHE CON MILIK - Il Napoli - scrive la Rosea - s'è irrigidito, infuriato e ha fermato tutto. Inoltre ci sarebbero dei problemi anche tra Napoli e Milik per le questioni legate a multe e possibili azioni legali dopo l'ammutinamento dello scorso 5 novembre. Aurelio De Laurentiis non molla di un centimetro circa le spettanze da corrispondere all'ex Ajax, che di par suo però si dice pronto - tramite il suo agente Pantak - a rinunciare a qualcosina pur di far ripartire l'operazione.