Napoli-Inter 0-3, le pagelle: psicodramma Meret, Kvara a sprazzi e Di Lorenzo è in riserva ma il Var è un disastro

03.12.2023 22:38 di Arturo Minervini Twitter:    vedi letture
Napoli-Inter 0-3, le pagelle: psicodramma Meret, Kvara a sprazzi e Di Lorenzo è in riserva ma il Var è un disastro
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Meret 4,5 - Difficile dargli colpe sul missile di Calhanoglu, ma non è sereno per il clima che si è creato attorno a lui. E si vede. Non a caso, nel finale combina pure lui la frittata per il terzo gol Inter.

Di Lorenzo 5 - Troppi errori per il capitano in fase di costruzione. È stanco e l’emergenza in zona terzini non gli consente di rifiatare.

Rrahmani 5 - Fino a che il Napoli mantiene le distanze presidia bene la sua zona. Poi la squadra si allunga e pure lui va in grande difficoltà.

Ostigard  - Mette la giusta attenzione, anche se con Thuram non è certo semplice e alla lunga finisce per mollare la presa.

Natan 5 - Da terzino prova a tenere la posizione ma non ha la giusta aggressività in fase difensiva. Serve due palloni interessanti a Osimhen ma dalla sua parte accadono tante cose buone per l’Inter.

Anguissa 5,5 - Gioca un gran primo tempo, dando costantemente sostegno alla manovra. Nella ripresa perde brillantezza ma è uno degli ultimi a mollare.

Lobotka 5,5 - Nel primo tempo dona le giuste geometrie, è protagonista nel clamoroso fallo non fischiato a Lautaro che non gli permette di schermare Calhanoglu sul gol. Dal 75’ Zielinski 5,5 - Poco Piotr nello spezzone di gara giocato.

Elmas 6 - Pronti via e spara una sassata col destro che Sommer devia con un grande intervento. Dal 75’ Lindstrom 5,5 - Fatica ad entrare in partita.

Politano 6 - Nel primo tempo mette in grande difficoltà l’Inter, colpendo una clamorosa traversa. Sul secondo gol c’è una sua leggerezza che costa cara al Napoli. Dal 68’ Raspadori 5,5 - Un tiro da fuori e poco altro.

Kvaratskhelia 5,5 - Non riesce ad incidere nella prima ora i gioco, poi si crea una grande occasione sventata da Sommer. Da lui era però lecito aspettarsi di più da uno come lui.

Osimhen 5,5 - Duella spesso tre contro uno tra i centrali dell’Inter e riesce comunque a creare delle situazioni interessanti. Sfiora il gol con un gran colpo di testa.

Mazzarri 5,5 - Aveva preparato bene la gara, ma gli errori al Var ed il crollo nel finale lo condannano alla vittoria.