RILEGGI LIVE - Napoli-Barça 1-1 (30' Mertens, 57' Griezmann): finita, gli azzurri non vanno oltre il pari

25.02.2020 22:52 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: dal San Paolo, Antonio Gaito
© foto di www.imagephotoagency.it
RILEGGI LIVE - Napoli-Barça 1-1 (30' Mertens, 57' Griezmann): finita, gli azzurri non vanno oltre il pari

22.55 - Finita la gara! Gli azzurri non vanno oltre il pari con il Barcellona. Ottima prestazione da parte della squadra di Gattuso che è stato punito sull'unica dimostrazione risultata fatale. Qualificazione ancora possibile, sarà decisivo il ritorno.

95' - Sugli sviluppi del corner Manolas commette fallo su Umtiti.

94' - Mario Rui e Insigne combinano sulla sinistra. Cross deviato: angolo per il Napoli.

92' - Esce Pique per infortunio, al suo posto Lenglet

89' - L'arbitro concede 5 minuti di recupero

88' - Doppia ammonizione per Vidal: prima ammonizione per il fallo, seconda dopo un testa a testa con Mario Rui

87' - Cambio per il Barcellona: esce Griezmann, dentro Fati

86' - Milik apre sul Politano, che converge al centro e scodella per Insigne dall'altro lato. Chiusura in angolo.

84' - INSIGNE! Scucchiaiata per Zielinski, che di testa libera Insigne sulla sinistra. Tiro a giro da posizione complicata, la sfera finisce fuori non di molto

83' - Griezmann strattona vistosamente Insigne e si becca il giallo

82' - Messi col controllo orientato supera Mario Rui, poi punta Maksimovic. Ha la meglio il serbo che recupera palla.

80' - Politano riceve sul lato corto dell'area. Doppio passo e apertura per Insigne, letta facilmente dalla difesa del Barcellona.

79' - Terzo cambio nel Napoli: esce Demme, entra Allan

77' - Ancora giropalla da parte del Barcellona. Il Napoli tiene ancora le linee compatte.

76' - UMTITI! Sugli sviluppi del corner, Umtiti anticipa Ospina, ma mette di poco alto di testa

75' - Traccia interna di Vidal per Messi. Fortunato anche nel rimpallo, l'argentino calcia. Maksimovic devia in angolo.

74' - Secondo cambio per Gattuso: esce Callejon, dentro Politano

73' - Palla in profondità per Insigne, beccato però in posizione irregolare.

71' - Messi prova a sfondare. Nel rimpallo con Mario Rui, la sfera arriva a Semedo. Tiro al volo del numero 2: palla lontanissima dallo specchio.

70' - Messi prova a sfondare. Nel rimpallo con Mario Rui, la sfera arriva a Semedo. Tiro al volo del numero 2: palla lontanissima dallo specchio.

68' - Buona uscita del Napoli. Lancio per Di Lorenzo sulla corsia destra: il controllo e così così, il passaggio anche peggio e direttamente in calcio d'angolo.

66' - Ammonito Messi per fallo su Ospina

65' - Prima grande azione personale di Messi, che porta a spasso un paio di uomini, poi apre su Vidal in area. Tocco di ritorno del cileno, la Pulga in scivolata prova ad arrivare sulla sfera, ma Ospina lo anticipa e subisce il fallo.

63' - CALLEJON SPRECA! Il Napoli recupera palla sulla trequarti. Milik pesca Callejon in area, ma a tu per tu con ter Stegen lo spagnolo si fa ipnotizzare e gli spara addosso.

62' - Ammonito Insigne per proteste

61' - INSIGNE! Milik appoggia a Insigne, largo a sinistra. Il numero 24 salta Vidal e Piqué, poi calcia da posizione defilata. Respinge ter Stegen.

60' - Sventagliata di Messi per Junior Firpo, ma il terzino ex Betis non riesce a raggiungere la sfera.

57' - GOL BARCELLONA! GRIEZMANN! Bel palleggio del Barcellona. Inserimento di Semedo alle spalle di Mario Rui, Di Lorenzo lo tiene in gioco. Il portoghese confeziona facile un cioccolatino per Griezmann, che deve solo spingere in fondo al sacco!

54' - Cambio per il Barcellona: esce Rakitic, dentro Arthur

52' - Mertens non c'e la fa dopo il colpo di Busquets: al suo posto entra Milik

50' - Mertens resta a terra dopo la tacchettata di Busquets. Entra lo staff medico.

49' - Ammonito Busquets per un fallo su Mertens: salterà la gara di ritorno

47' - Griezmann riceve sulla sinistra e va al cross per Messi. Maksimovic ribatte via.

46' - Nessun cambio all'intervallo: in campo gli stessi ventidue del primo tempo.

22.04 - Inizia la ripresa

21.47 - Fine primo tempo. Grandissima prima frazione degli azzurri, squadra compatta e applicata come non mai. Al 30' è arrivato lo splendido gol del vantaggio firmato Dries Mertens: il belga con questo gol sale a quota 121 con la maglia del Napoli, eguagliando il record di Marek Hamsik e diventando quindi il miglior bomber della storia del club azzurro.

45' -  1 minuto di recupero

44' - Vidal riceve sulla destra. Cross con l'esterno che va verso la porta, Ospina blocca.

42' - MANOLAS! Mario Rui sventaglia per Callejon sulla destra. Tocco di prima centrale per Manolas, rimasto in attacco dopo una punizione a fare: la girata di mancino del greco termina di un soffio a lato.

40' - Ospina rischia con un passaggio al limite per Zielinski, ma il polacco se la cava bene sul pressing. Sospiro di sollievo dal San Paolo

38' - Palla in profondità per il solito Semedo, ma Mario Rui arriva in scivolata e strappa applausi al San Paolo

37' - Sciabolata tesa per Semedo, inseritosi alle spalle di Mario Rui. Ma il suggerimento è fuorimisura.

36' - I fischi del San Paolo accompagnano il palleggio del Barcellona. Da quando è cominciata la partita, è un rumore continuo quando la palla ce l'hanno i catalani.

34' - Scontro Mario Rui e Rakitic. Il terzino portoghese resta a terra, ma è solo una botta. Nulla di grave.

33' - Adesso il Barcellona prova a reagire con il solito giropalla, ma il Napoli è di nuovo stretto.

31' - Dries Mertens con questo gol sale a quota 121 con la maglia del Napoli, eguagliando il record di Marek Hamsik e diventando quindi il miglior bomber della storia del club azzurro.

30' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL MERTENS!!! Il Napoli sfonda. Errore di Umtiti, Zielinski porta palla e con la coda dell'occhio vede Mertens al limite. Il belga controlla, calcia a giro e non dà scampo a ter Stegen!

28' - Lunghissimo palleggio del Barcellona, ma tra la prima e la seconda linea del Napoli passano appena dieci metri: per i blaugrana non c'è spazio.

26' - Messi punta Maksimovic in progressione, Manolas legge la situazione, va in raddoppio e interviene in maniera decisiva.

25' - Gran pallone di Busquets per Messi, che viene fuori dall'area e prova ad imbucare poi per Rakitic. Chiude il Napoli, Demme poi rimedia il fallo di Busquets stesso.

23' - Lancio lungo di Maksimovic a cercare Mertens. La palla passa su Umtiti, ma il Barcellona lo riconquista facilmente. Inutile per il Napoli alzare la palla.

21' - Solito giropalla del Barcellona, con il Napoli tutto arroccato nella propria trequarti.

19' - Insigne protesta con Brych dopo essere andato al tappeto in fase di ripartenza: voleva un fallo di Busquets, ma per l'arbitro è tutto regolare.

18' - Cross basso di Semedo a cercare Griezmann, anticipato dal ripiegamento di Fabian.

17' - Lancio lungo per Callejon, beccato però in posizione irregolare.

16' - Sventagliata fuori misura di Piqué per Vidal: sulla fascia destra non riesce a controllare l'ex Juventus.

15' - Fabian va ancora da Mertens, spostatosi stavolta a sinistra. Piqué in estirada chiude in fallo laterale.

13' - Il Napoli tenta una ripartenza veloce. Fabian va al centro da Mertens, che però scivola. Sfuma il contropiede.

11' - Busquets alza il pallone, cercando un movimento di Vidal che non arriva. Sarà rimessa dal fondo per il Napoli.

10' - Insigne dà palla in profondità a Mertens, beccato però in offside

9' - Il primo tiro della partita è di Messi: trova spazio tra le linee ed esplode un mancino dal limite che termina però in curva.

8' - Il Napoli, quando ha il pallone, sembra quasi voler attirare il pressing alto del Barcellona, palleggiando in area di fatto.

6' - I ritmi sono bassissimi fin qui. Il Napoli non pressa, il Barcellona non trova spazi e gioca in orizzontale.

5' - Messi prova il lancio lungo verso Junior Firpo, il terzino di testa cerca Griezmann, Di Lorenzo chiude

4' - Il Napoli prova a ripartire, ma Insigne trova tutto chiuso ed è costretto a tornare all'indietro

2' - Lungo giropalla del Barcellona. Il Napoli aspetta nella propria trequarti adesso.

21.01 - E' iniziata Napoli-Barcellona!

20.59 - Uro "The Champions" da brividi

20.55 - Le squadre fanno il loro ingresso in campo

20.52 - Mario Rui ad una manciata di minuti dalla sfida di Champions League con il Barcellona è intervenuto al microfono di Sky Sport: "E' una partita spettacolare da giocare, importantissima per la Champions League, contro una delle squadre più forti al mondo. E' una partita speciale. E' più facile esaltarsi quando si riesce a fare una prestazione da squadra. Sarà difficile, ma ce la metteremo tutta. Messi? Ho già chiesto aiuto ai miei compagni, saranno pronti a sacrificarsi per dare una mano".

20.50 - Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, a pochi minuti dalla sfida del San Paolo con il Barcellona è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Messi-Maradona? Per riallacciarmi al cuore dei napoletani, devo dire che di extraterrestre c'è solo Diego. Messi è il più grande degli ultimi tempi. E non dimentichiamo Pelé". Che Napoli troverà il Barcellona? "Un Napoli sicuramente molto concentrato, che vuole dare seguito a una Champions League di altissimo livello e che farà sicuramente una partita di grandissimo livello". Gattuso non sorprende con la sua formazione: vuole dare continuità?  "Rino ha dato consistenza ed equilibrio a questa squadra, aumentando il palleggio in fase di possesso e un'aggressione un po' più bassa". Come la vive un presidente quando vede una squadra andare così bene nelle coppe e male in campionato? "Non la vive così bene, perché quando una squadra riesce a fare dei picchi così alti e dei picchi così bassi lo fa arrabbiare. Ma un presidente deve accettare nel bene e nel male la sua squadra. Quest'anno non abbiamo trovato continuità, ma speriamo di riuscirci in questo finale di stagione". Quattro vittorie nelle ultime cinque. "Abbiamo trovato maggiore equilibrio, c'è un modulo più congeniale a tanti dei calciatori. E poi loro amano giocare da dietro, con la palla a terra, per questo ha preso molto bene il gioco di Gattuso". Gattuso ha usato anche il pugno di ferro, come nel caso di Allan. "Si è comportato da vero condottiero, dando linee guida chiare e precise. Chi segue gioca e chi non segue va fuori, come ha detto il mister. Vale per tutti".

20.45 - Il Napoli rientra negli spogliatoi.

20.40 - San Paolo già pieno da circa mezz'ora, dovrebbe restare qualche vuoto solo negli inferiori di Distinti e Curva A

20.32 - "Olè olè olè Diego", "C'è solo un Maradona", "Oh mamma, mamma mamma", questi i cori cantati dal pubblico del San Paolo all'ingresso in campo di Leo Messi nel tempio di Diego

20.30 - Fischi per il Barcellona che entra solo ora in campo. 

20.15 - Napoli in campo, boato del San Paolo.

19.54 - La panchina del Barcellona: Neto, Lenglet, Akieme, Puig, Arthur, Fati, Araujo

19.52 - La panchina del Napoli: Meret, Allan, Elmas, Luperto, Politano, Hysaj, Milik.

19.50Diramate le formazioni ufficiali di Napoli-Barcellona: Gattuso sceglie ancora una volta Ospina in porta, in difesa c’è Maksimovic a fare coppia con Manolas. Ai loro lati Di Lorenzo e Mario Rui. In cabina di regia c’è Demme, a completare il reparto Fabian e Zielinski. In avanti il trio dei piccoletti: Callejon, Mertens e Insigne. Setièn schiere dal primo minuto Umtiti e non Lenglet, Rakitic titolare al posto di Arthur. Vidal vince il ballottaggio con Ansu Fati

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

Barcellona (4-3-1-2): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Junior Firpo; Rakitic, Busquets, De Jong; Vidal; Griezmann, Messi

19.31 - Arrivato il pullman del Napoli

19.13 - Barcellona arrivato al San Paolo

19.04 - Il Napoli ha appena lasciato il centro di CastelVolturno, direzione San Paolo

18.57 - Intanto il pullman del Barcellona sulla strada verso il San Paolo, tra pochi minuti Messi e compagni saranno accolti dai tifosi presenti all'esterno dell'impianto.

18.47 - Sono migliaia i tifosi che sono all'esterno del San Paolo, in attesa che i pullman di entrambe le squadre giungano all'impianto di Fuorigrotta. Entusiasmo dilagante in vista del match di stasera.

18.44 - Ospina ha già sfidato Messi e la Pulce ricorda bene i guantoni del colombiano. Lo affrontò nel 2015 durante la Copa America, ai quarti di finale. Ospina fu fenomenale respingendo un tiro da un metro dell'argentino anche se poi furono proprio gli avversari del portiere del Napoli a volare in semifinale grazie ai calci di rigore. Ma quel duello personalissimo fu vinto da Ospina con una super parata che molti ricordano ancora oggi. Che sia di auspicio per il nuovo confronto di questa sera?

18.30 - Cresce l'attesa per il match di stasera tra Napoli e Barcellona. Dalle 17 cancelli aperti al San Paolo e già tante persone che sono accorse a Fuorigrotta per la partita, con l'impianto già addobbato a festa per l'evento di stasera. Gli scatti del San Paolo sono stati pubblicato anche sui social dal profilo Twitter della Uefa Champions League, incantato proprio dallo stadio partenopeo a poche ora dalla gara. (clicca qui)

18.14 - Il dipartimento della Salute catalano ha confermato il primo caso di coronavirus in Catalogna, come riportato dal quotidiano catalano La Vanguardia. La persona risultata positiva al test del coronavirus è una donna italiana che vive a Barcellona e che è tornata da poco da un viaggio in Nord Italia. La donna si sottoporrà a un secondo tampone nelle prossime ore, come da protocollo adottato in Spagna. Il tutto da monitorare anche in vista del prossimo match di Champions del Napoli, che vedrà gli azzurri proprio impegnati in Catalogna. 

17.30 - Continua il racconto delle bellezze di Napoli sui social del Barcellona. Una delle ultime stories pubblicate su Instagram dal club catalano mostrano Via Emanuele De Deo, nel cuore dei quartieri spagnoli, dove un'intero vicolo è dedicato a Diego Armando Maradona, tra quadretti ed il famoso murales che ritrae proprio il campione argentino con la maglia azzurra. (clicca qui).

16.57 - Mancano poche ore alla sfida del San Paolo che vedrà di fronte Napoli e Barcellona. Ci sono già lunghe file all'esterno dell'impianto di Fuorigrotta, dove alle 17 ci sarà l'apertura dei cancelli che consentirà l'ingresso nello stadio. Cresce l'attesa, dunque, per la sfida contro i catalani come mostra la foto scattata dai nostri inviati. (Clicca qui per la foto).

16.45 - Secondo quanto riportato dalla redazione di Sky Sport, sarebbero stati indicati i tre giocatori che dovrebbero finire in tribuna (a causa della panchina corta in Europa) e dunque non dovrebbero partecipare al match contro il Barcellona: Lobotka, Lozano e Karnezis.

16.30 - Per le 17 è prevista l'apertura dei tornelli, in modo da far entrare i primi tifosi, e provare ad evitare le lunghe code in prossimità del fischio d'inizio a causa dei controlli molto accurati.

16.00 - Gran lavoro social del Barcellona, che già da ieri sta pubblicato attraverso i proprio profili Facebook, Instagram e Twitter tante immagini della città di Napoli, di fatto mettendo un scena un vero e proprio racconto della città partenopea. "Napoli bellissima", la clip riassuntiva di un intero tour in città e su Twitter ha replicato anche il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris con un "Grazie", scritto in lingua catalana, per ringraziare il club blaugrana. 

15.45 - Anche in questa giornata, fino al fischio d'inizio, prosegue la vendita libera per Napoli-Barcellona. Nelle ultime ore si registra un'accelerata per quanto riguarda i settori rimasti. Va verso l'esaurimento la Curva B inferiore (un centinaio i biglietti restanti) mentre sono disponibili poche migliaia di biglietti per le Tribune e gli inferiori di Distinti e Curva A inferiore. 

15.30 - Dopo la conferenza stampa, il tecnico del Barcellona Quique Setien ha affidato a Twitter altri suoi pensieri riguardanti il suo esordio in Champions da allenatore nella sfida contro il Napoli: "Il calcio che tanto amo mi regala questa volta una serata di Champions piena di passione, in uno scenario magico come il San Paolo", ha scritto l'ex Betis.

15.15 Terminato il pranzo Uefa di Napoli e Barcellona. Dopo la dirigenza blaugrana, che non ha parlato ai cronisti presenti all'esterno di Villa D'Angelo, anche il presidente De Laurentiis ha lasciato la struttura senza parlare ai giornalisti, seguendo dunque la strada del silenzio a poche ore dall'importante match di stasera contro i blaugrana. 

Il Napoli non ha segnato solo in una delle ultime 20 gare casalinghe giocate in Champions al San Paolo (lo 0-0 contro la Dynamo Kiev nel 2016). Sempre in casa, gli azzurri arrivano a questa sfida con una striscia di 7 risultati utili consecutivi (5 vittorie e 2 pareggi): l'ultimo ko interno è quello contro il City (2-4) nel 2017. Di contro, il Barcellona arriva da 11 qualificazioni di fila ai quarti di finale di Champions (la striscia più lunga del torneo), ma attenzione al rendimento esterno: i catalani hanno vinto solo una delle ultime 8 trasferte di Champions in gare ad eliminazione diretta (2 pari e 5 ko nel parziale) e risale ad aprile nell'1-0 di Manchester contro lo United. Contro le italiane, infine, l'ultima vittoria esterna del Barcellona risale ad aprile 2006 (1-0 a San Siro contro il Milan) e da allora ha totalizzato 1 pari e 4 ko.

Sul momento dei catalani, s'è espresso bene Gattuso, ironizzando sulle fantasiose analisi della stampa nelle ultime settimane. Rispetto al sorteggio, però, qualcosa è cambiato e può essere più che un appiglio. C'è da dire innanzitutto che è cresciuto il Napoli, che ha dimostrato di saper giocare queste partite, col sacrificio di Insigne e Callejon per un 4-5-1 che ad esempio ha concesso zero occasioni a Juve e Inter, ripartendo poi con un fraseggio di qualità dal basso ben ragionato più che la classica ripartenza provinciale. E gli avversari, inoltre, hanno avuto qualche problema, testimoniato dal cambio in panchina, difficoltà con le medio-piccole in campionato e soprattutto tanti infortuni: su tutti quello di Suarez, ma anche di Dembele che era la prima, e forse unica, alternativa. Situazioni che alzano leggermente le possibilità del Napoli, rispetto a quelle al momento del sorteggio, ma che non cambiano la sostanza col Barcellona favorito e con Messi capace di rimediare da solo anche nelle occasioni in cui la squadra viene messa sotto pesantemente.

Amici di Tuttonapoli, buonasera e benvenuti dal San Paolo alla diretta testuale di Napoli-Barcellona, andata degli ottavi di finale di Champions League. L'attesa è finita. Al San Paolo arriva il Barcellona per una gara dal fascino sconfinato e che resterà in ogni caso nella storia del Napoli. A Fuorigrotta sarà di scena Leo Messi, che non ha nascosto pubblicamente di essere informatissimo sullo stadio, la passione del tifo e della città, col suo amico Lavezzi da anni fedele informatore. L'argentino non ha nascosto di aver persino temuto di non far visita al tempio di Diego, e chiaramente ci terrà tantissimo a lasciare il segno. Così come il Barcellona va a chiudere il lungo elenco di big incrociate dal Napoli in questo meraviglioso decennio in Champions. Se da un lato il sorteggio è stato nuovamente improntato al peggio possibile, dall'altro il Barça è la squadra che l'ultima generazione sognava al San Paolo dopo le tante amichevoli estive.