Una bordata di fischi meritata! Napoli dove sei finito? Qualcuno intervenga

01.12.2019 20:09 di Francesco Molaro Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Una bordata di fischi meritata! Napoli dove sei finito? Qualcuno intervenga

Il Napoli non sa più vincere, il Napoli anzi perde pure e sprofonda in una zona di classifica pericolosa. La scelta di Ancelotti di tornare al 4-3-3 ma con giocatori in posizioni sballate lascia pensare, e non poco. Eppure il Napoli nel primo tempo la gioca e merita ampiamente il vantaggio. E’ un bel primo tempo anche se non sono mancate le amnesie e qualche errore di troppo. Il Napoli spinge, il Bologna contiene. Lozano è inspirato, Llorente fa da sponda, Insigne cerca la giocata. Il Bologna prova. Ripartire nella speranza di approfittare di un centrocampo azzurro che contiene poco. Il possibile 4-3-3 lascia Zielinski basso con Elmas e Fabian esterni. Di Lorenzo spinge tanto ma quando perde palla la difesa deve correre ai ripari. Il Napoli però gioca, spinge, prova la giocata e il ritmo è buono. Lozano segna un gran gol ma sul velo di Fabian è in fuorigioco. Il Bologna che inizia a perdere tempo dal 12’ sfiora il gol con l’ex Dzemaili, la sfera esce di pochissimo vicino al palo con Ospina fermo nella sette metri. Il gol è nell’area e ci pensa Insigne a provarci ancora, Skorupski salva ma respinge sui piedi di Llorente che non sbaglia. Il secondo tempo è uno sperpetuo. Il Napoli non gioca più. Il Bologna lo capisce e attacca. Sansone, Palacio e Dzemaili tengono la squadra a galla. L’ex azzurro riesce a fare di più e meglio dei tre del Napoli. Il pareggio arriva con tanta sfortuna per Koulibaly che salva su un tiro di Sansone ma finisce al neo entrato Olsen che insacca. Il Napoli dovrebbe reagire ma non lo fa. Il Bologna gioca e raddoppia con Sansone che si ritrova a tu per tu con Ospina e lo batte. Ancelotti che aveva inserito Mertens prova anche la carta Amin togliendo Lozano e lasciando Llorente in campo, strano ma vero. I minuti finali servono a poco Maksimovic ci prova sempre con dei cross che però non trovano la giocata giusta. Il gol di Llorente viene annullato nei secondi finali, per fuorigioco quando sembrava acciffato un pari. La bordata di fischi alla fine della gara è meritata e deve lasciar pensare sulla tenuta mentale, fisica e psicologica di questa squadra. Tutto il resto è noia!