Caiazza: "Divorzio Napoli-Insigne? Non è colpa di nessuno, era giusto dividersi"

"In questa città siamo abituati sempre a denigrare chi va via. Dove sta scritto che Insigne deve essere messo da parte dal Napoli?"
26.01.2022 07:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Caiazza: "Divorzio Napoli-Insigne? Non è colpa di nessuno, era giusto dividersi"

Salvatore Caiazza, capo dei servizi sportivi de Il Roma, è intervenuto nel corso della trasmissione 'Ne Parliamo il Martedì' su Canale 8: "In questa città siamo abituati sempre a denigrare chi va via. Dove sta scritto che Insigne deve essere messo da parte dal Napoli? Ho sentito dire: ‘Toglietegli la fascia e datela a Koulibaly o a Mertens’. Fino al 30 giugno lui resta un giocatore del Napoli, viene pagato profumatamente dal club e resta un’arma in più di questa squadra fino alla fine. Il Napoli ha fatto un mese di gennaio alla grande e Insigne viene sistematicamente attaccato. Il giocatore va rispettato per la scelta che ha fatto. Ha detto: ‘Non è colpa mia, ti amerò per sempre’, ma credo che non è colpa di nessuno, ma della situazione economica. Il Napoli non può ricapitalizzare come ha fatto la Juve e permettersi il lusso di compare Vlahovic, deve abbassare il tetto ingaggi. Insigne voleva 5mln e il Napoli per i canoni di De Laurentiis non poteva darglieli, quindi era giusto dividersi”.