Higuain confessa: "Il calcio mi ha fatto soffrire. Mi giudicano per barba o capelli..."

Gonzalo Higuain, centravanti dell'Inter Miami, ha rilasciato una lunga e interessante intervista a 'La Nacion'.
14.04.2021 16:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Higuain confessa: "Il calcio mi ha fatto soffrire. Mi giudicano per barba o capelli..."
TuttoNapoli.net
© foto di Image Sport

Gonzalo Higuain, centravanti dell'Inter Miami, ha rilasciato una lunga e interessante intervista a 'La Nacion'. L'ex attaccante di Napoli e Juventus ha parlato del suo successo, s'è detto ora uomo più maturo dopo la nascita della sua figlia. Ma al contempo s'è detto molto scottato durante la sua carriera per le tante critiche ricevute: "Il prezzo pagato per appartenere all'élite del calcio è stato molto alto. È vero che oggi la gente mi vede e dice: 'Higuaín, di cosa ti lamenti con i soldi che hai? Ma Higuain fa questo da quando aveva 9 anni e i soldi che ho non sono caduti dal cielo, me li sono guadagnati, giorno dopo giorno, col sudore. I soldi aiutano, sì, ma non danno la felicità. Puoi avere tutti i soldi del mondo, ma se sei un cattivo ragazzo, con chi ti diverti?. Ho giocato a Madrid, a Napoli, alla Juventus, a Milan, al Chelsea, di nuovo alla Juventus e tu condividi i tuoi compleanni con compagni diversi, il Natale con compagni diversi e i tuoi amici li vedi poco o nulla, i tuoi genitori li vedi poco o nulla... Devi sopportare i maltrattamenti della stampa, quelli dei tifosi ... Né i media né i tifosi ti giudicano per il tuo calcio, ma perché sei grasso sei magro o calvo. Se mi faccio crescere la barba divento una notizia, se mi raso i capelli a zero uguale... Sì, il prezzo da pagare è alto, ma ci convivi e ho sempre saputo che sarebbe successo".