Lavezzi: "Uscire è un'impresa, nemmeno mi affaccio alla finestra. Mai stato a Pompei, a Castel dell'Ovo per..."

"Vorrei un giorno, uno solo, di normalità. Mi basterebbe. Vorrei uscire per una volta come una persona qualunque"
10.03.2012 13:37 di Redazione Tutto Napoli.net   Vedi letture
Lavezzi: "Uscire è un'impresa, nemmeno mi affaccio alla finestra. Mai stato a Pompei, a Castel dell'Ovo per..."
TuttoNapoli.net
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Lavezzi a SportWeek:

«Ci sono tanti posti in cui non sono mai stato. Posti che ho qui, a portata di mano, di cui ho solo sentito parlare, o che ho visto in cartolina. Per me, uscire da casa è un’impresa. E nemmeno mi affaccio alla finestra: ogni volta, sono urla e richieste di autografi, foto, magliette. Una volta sono andato in un negozio Foot Locker a via Chiaia, a comprarmi delle scarpe: mi hanno riconosciuto per strada e inseguito dentro. Alla fine, tra gli scaffali non è rimasto in piedi niente».

Vuol dire che, per esempio, non è mai stato a Castel dell’Ovo?
«Mai. No, anzi, una volta. Per la presentazione di un motorino (ride). E nemmeno sono stato a Pompei».

Ci soffre?
«Non è questo. È che vorrei un giorno, uno solo, di normalità. Mi basterebbe. Vorrei uscire per una volta come una persona qualunque, prendere un caffè, fare una passeggiata con la mia donna, portare mio figlio al cinema senza bisogno di camuffarmi. Nascondermi. Scappare».

CLICCA QUI PER L'INTERVISTA INTEGRALE