Marolda: “Kim è molto simpatico, ma non mi ha conquistato del tutto. Ha un problema...”

A Radio Napoli Centrale, nel corso di "Un Calcio alla Radio", è intervenuto Ciccio Marolda, giornalista
25.11.2022 23:10 di Francesco Carbone   vedi letture
Marolda: “Kim è molto simpatico, ma non mi ha conquistato del tutto. Ha un problema...”

A Radio Napoli Centrale, nel corso di "Un Calcio alla Radio", è intervenuto Ciccio Marolda, giornalista: "Mi fa piacere che Maradona venga ricordato, oggi lo ricordo più nel suo privato, nelle occasioni in cui ho avuto modo di stare con lui a parlare, lo vivo con molta nostalgia. Parole di Tardelli? Apprezzo molto il coraggio di chiedere scusa, non è da poco. Diego ha fatto tante battaglie alla FIFA e lo ricordiamo anche per questo, nonché quando lui si lamentò al Mondiale di giocare in orari improponibili. Lui vedeva lungo, ma probabilmente perché conosceva bene da vicino i suoi polli.

Battaglia con Blatter? La storia la conosciamo. Quell’Argentina stava andando troppo avanti per i desideri degli organizzatori, ma Diego salvò il Mondiale. La FIFA si presentò a casa di Diego pregandogli di tornare per dare entusiasmo a quel Mondiale, lui non aveva alcuna intenzione, ma si sentì gratificato. Poi l’hanno sospeso per doping, tornammo insieme da Dallas a Boston, lui piangeva. Non so se chi gli ha dato quegli integratori era deficiente o no.

Napoli? Si aprirà un altro campionato, è qualcosa di nuovo, non abbiamo precedenti. Il Napoli ripartirà con 8 punti di vantaggio sulla seconda, potrà riproporre il calcio spettacolare e remunerativo mostrato fin qui.

Non voglio passare per uno che non stima Kim, ma penso che lui si porta dietro un problema, quello di non aver giocato in grandi campionati e non aver avuto buona scuola all’inizio. Riguardando i 12 gol presi dal Napoli, c’è da analizzare la posizione di Kim. Non mi ha conquistato fino in fondo, per il resto mi è molto simpatico. Ad ogni modo, non vedo perché non si possa parlare di scudetto".