Tanto gioco, zero gol: dov'è finito Kvaratskhelia?

Dopo i ko contro Real Madrid e Inter, il Napoli di Walter Mazzarri perde anche contro la Juventus mostrando i limiti dell'ultimo periodo
09.12.2023 15:30 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito per Tmw
Tanto gioco, zero gol: dov'è finito Kvaratskhelia?
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

A Torino arriva la terza sconfitta di fila. Dopo i ko contro Real Madrid e Inter, il Napoli di Walter Mazzarri perde anche contro la Juventus mostrando i limiti dell'ultimo periodo nel cuore dell'area ma anche in attacco nella concretizzazione, accentuati dal modo di giocare dei bianconeri di Allegri e anche dagli episodi anche stavolta avversi. Come nelle ultime due gare, non basta una prova positiva, con grande possesso e fraseggio per portare via un risultato positivo: il Napoli non trova il gol con Politano (palo esterno) e soprattutto Kvaratskhelia e Di Lorenzo (non c'era fuorigioco, il VAR sarebbe intervenuto) soli contro Szczesny. Alla Juve invece basta un cross ben messo per trovare impreparato in particolare Rrahmani, trovare il gol con Gatti e difendere poi con tutti gli effettivi il risultato.

Dov'è finito Kvaratskhelia?
Stavolta il georgiano ha grosse responsabilità nella sconfitta della sua squadra. Clamorosa l'occasione fallita sullo 0-0, calciando alto solo di fronte a Szczesny e mancando il gol che avrebbe costretto tatticamente la Juventus a venire fuori e fare una partita totalmente diversa una volta sotto nel punteggio. Non benissimo pure nelle scelte, rischiando dribbling complessi (qualche volta anche riuscendoci grazie alla sua incredibile qualità) ma in mezzo a due o tre avversari ed in zone di campo non pericolose. In crescita invece Osimhen, autore quantomeno dell'assist proprio nell'azione sprecata da Kvara.

Mazzarri minimizza, ma il Napoli domani perderà il 4° posto
Considerando lo scontro diretto tra Roma e Fiorentina, senza dimenticare il Bologna impegnato a Salerno, il Napoli perderà matematicamente domani la zona Champions. "I ragazzi hanno dominato, hanno costretto la Juventus nella propria metà campo per quasi tutto il 2° tempo - dice Mazzarri - Noi abbiamo avuto il torto di perdere l'uomo in are. Ma sono momenti, penso che giocando così potremo fare un filotto di risultati". Filotto che dovrà partire dalla prossima in casa contro il Cagliari, ma prima c'è da chiudere il discorso qualificazione contro il Braga (il Napoli può perdere anche di un gol di scarto).