Fiorentina-Napoli 0-0, le pagelle: Mertens non segna più, Allan torna stellare, Kouly-Maksi alzano il muro!

09.02.2019 20:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 28499 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Fiorentina-Napoli 0-0, le pagelle: Mertens non segna più, Allan torna stellare, Kouly-Maksi alzano il muro!

di Antonio Gaito 

Meret 6 - Un bell'intervento nel primo tempo, poi per il resto non è molto impegnato. Non convince più che altro sui rinvii, costretto a pescare sempre Ghoulam lateralmente, non essendoci Milik a saltare centralmente.

Hysaj 7 - Il momento negativo è alle spalle. In grande crescita dal punto di vista fisico ed a Firenze arriva la migliore prova stagionale. Chiude bene da quel lato, tenendo anche Muriel e Chiesa, e quando può si propone con impeto sulla destra creando diversi presupposti.

Maksimovic 7 - Proprio quando Albiol è costretto a fermarsi, arrivano risposte confortanti dal serbo. Preciso in chiusura su Chiesa, si esalta con due grandi interventi nella stessa azione, ma fino alla fine resta concentrato e non commette sbavature. 

Koulibaly 7 - Impeccabile nel dare solo l'esterno a Chiesa e poi batterlo sul piano della velocità mentre Muriel preferisce arginarlo in partenza. Sbaglia poco o nulla e quando può si sgancia per aiutare la squadra ad eludere la prima linea di pressione dei viola.

Mario Rui sv - Giusto il tempo di una diagonale difensiva su Chiesa in cui si procura un infortunio muscolare (dal 5' Ghoulam 6 - Non entra benissimo in partita, spesso preso in mezzo con Koulibaly che deve allargarsi per chiudere alle sue spalle. Le cose migliori arrivano quando può spingere e non mancano un paio di palloni tagliati che creano pericoli in area)

Callejon 6 - E' sempre in partita, tiene in ansia la linea viola sull'attacco alla profondità ma non riesce a colpire. Serve l'assist a Zielinski, fermato da Lafont, poi nel finale toglie un tiro comodo a Zielinski per crearsi una conclusione centrale e serve male Milik allo scadere con una palla che non prende il giro e diventa lunga.

Allan 7,5 - E' tornato a livelli altissimi. Corre per due, smista il gioco ed è il difensore aggiunto recuperando palloni a ripetizione tra i due centrali. Festeggia come un gol un salvataggio sotto porta nel primo tempo e 

Fabian 6 - Alla prima gara da centrale in coppia con Allan l'intesa chiaramente non è delle migliori. Gioca facile e chiude con il 91% di precisione. La qualità è enorme, ma è portato a sganciarsi spesso e le cose migliori le fa vedere proprio quando il Napoli alza il baricentro e lui trova corridoi per lanciare i compagni. 

Zielinski 6,5 - Si accentra ancora più del solito centralmente, dando qualità allo sviluppo del gioco ed anche segnali sul piano temperamentale. Non manca qualche errore, ma si prende tanti rischi. Serve una palla da spingere in rete a Mertens che non ne approfitta e nella ripresa Lafont gli nega il gol.

Mertens 4,5 - Continua l'astinenza dal gol al Bologna del 29 dicembre, l'unico negli ultimi due mesi. Primo tempo da dimenticare: per larghi tratti è fuori dal gioco (solo 15 tocchi, con appena il 73% di precisione), poi ha due palle gol che però non sfrutta. Nella ripresa non riesce a tenere palla, ben controllato dai difensori fino al cambio (dal 62' Milik 6 - Grande impatto ed in mezz'ora gioca gli stessi palloni del belga, ma allunga la squadra, impegna Lafont da fuori e nel finale non trova il gol-vittoria su un pallone leggermente lungo di Callejon e su cui non può partire prima per non finire in fuorigioco)

Insigne 5,5 - Si divora un gol a porta spalancata ad inizio gara, colpendo male d'esterno la respinta errata di Lafont, ma rispetto a Mertens è nel vivo del gioco 'rompendo' la linea difensiva viola. Bella la palla che porta Zielinski all'assist per Mertens, fino a quando è in campo crea sempre qualcosa ma resta l'errore clamoroso (dal 77' Verdi 5,5 - Un quarto d'ora in cui prova a puntare la porta, con risultati alterni, ma rinunciando a diversi tiri che uno come lui deve prendersi)