Meret via a zero? L'agente: "Non è in scadenza, c'è opzione automatica e la consideriamo già esercitata"

L'agente Federico Pastorello, presente all'Hotel Melià a Milano per la riunione dell'associazione di categoria, ha parlato ai media presenti
11.12.2023 14:07 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Meret via a zero? L'agente: "Non è in scadenza, c'è opzione automatica e la consideriamo già esercitata"
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

L'agente Federico Pastorello, presente all'Hotel Melià a Milano per la riunione dell'associazione di categoria, ha parlato ai media presenti tra cui noi di TMW: "Il regolamento è nato male e va sempre peggio. Per fortuna le varie federazioni hanno recepito le nostre obiezioni, è stato fatto da chi non conosce il mestiere. Non parlo solo del limite ai compensi, punto per noi dolente e che non esiste per altre categorie, ma intendo proprio nel funzionamento. È un regolamento che va contro la reale attività degli agenti, le principali federazioni europee hanno bocciato, l'Italia rimane in attesa ma siamo contenti che venga data ragione alle nostre obiezioni".

Come cambierebbe il mercato?
"I club italiani sarebbero esclusi dalle grandi operazioni di mercato. Faccio un esempio: se puoi vendere una casa in un mercato libero da commissioni, eviti quello in cui hai dei limiti. Così fanno le grandi agenzie internazionali, che porterebbero i loro giocatori non in Italia".

Che si aspetta a gennaio?
"Non mi aspetto mai grandissimi colpi a gennaio, anche perché le big stanno andando molto bene. Parlo di Juve e Inter, il Milan ha comunque fatto un mercato estivo molto importante e non li vedo troppo attivi".

Che futuro attende Meret alla luce del presente?
"La stagione è complicata e col cambio di allenatore il focus è sulla stagione in corso. Alex ha il contratto in scadenza ma c'è un'opzione automatica, quindi senza fretta. Lui è disponibile a rimanere a Napoli, vedremo".

Meret a zero sarebbe un colpaccio per qualcuno.
"L'opzione è a favore del Napoli, la consideriamo come al 100% esercitata. Poi però faremo il punto con la società, c'è grande serenità nei rapporti".