Verona nel destino, 188 giorni dopo: Mr. 20 gol si ritrova con l'ennesima doppietta al San Paolo

Un bagliore di luce in fondo ad un tunnel lungo, lunghissimo, tanto che per percorrerlo Arkadiusz Milik ci ha messo praticamente sei mesi.
20.10.2019 08:28 di Pierpaolo Matrone Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Verona nel destino, 188 giorni dopo: Mr. 20 gol si ritrova con l'ennesima doppietta al San Paolo

Un bagliore di luce in fondo ad un tunnel lungo, lunghissimo, tanto che per percorrerlo Arkadiusz Milik ci ha messo praticamente sei mesi. Centottantotto giorni. Una infinità, anche se di mezzo c'è stata l'estate. Ed anche tutti la cupidigia che può scaturire un infortunio, e lui ne sa qualcosa. Certo, l'ultimo problema fisico non era stato all'altezza degli altri due, quelli che hanno frenato una carriera lanciata verso l'Olimpo. Nessuna rottura, stavolta, ma il timore di guardare ancora un film già visto. No, non è così. Mister 20 gol - tanti i suoi timbri alla prima vera stagione napoletana, quella dell'anno scorso - rinasce e lo fa nel suo locus amoenus. Non poteva essere altrimenti.

MISTER SAN PAOLO - Dal Chievo all'Hellas, Verona è nel destino di Arek. L'ultima rete l'aveva messo a segno lo scorso aprile e di fronte c'era il Chievo. Una stagione dopo, in Serie A c'è l'altra squadra della città dell'Arena. E quel gialloblù, sebbene appartenga ad un altro sodalizio, gli porta fortuna. Lo vede e s'accende, come se fosse il rosso per un toro. E brilla, torna l'erede di Lewandowski (com'era stato etichettato qualche anno fa), ricorda tutte le sue doti sempre al San Paolo. Settima doppietta in Serie A, sesta al San Paolo. L'unico luogo dove poteva ritrovarsi era quello, attorniato dalla sua gente. Che lo spinge e accoglie il suo urlo di liberazione. Doveva solo sbloccarsi, ora ce l'ha fatta. Il meglio deve ancora venire.