Vicepres. Udinese annuncia: "ADL ci ha chiesto De Paul! Ma deve capire una cosa"

In diretta a Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Stefano Campoccia, vicepres. Udinese
14.04.2021 15:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Vicepres. Udinese annuncia: "ADL ci ha chiesto De Paul! Ma deve capire una cosa"
TuttoNapoli.net
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

In diretta a Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Stefano Campoccia, vicepres. Udinese: “Apertura stadi? E’ un tema delicatissimo, il mondo sta vivendo un dramma epocale. Chi parla di riaperture non deve essere frainteso , la salute è la prima cosa. Crediamo che le partite abbiano un impatto sulla salute pubblica. Sicuramente le società di calcio stanno perdendo tanti soldi.

E’ chiaro che la riapertura degli stadi è una priorità perché è un segnale importante per la gente. Il calcio dà gioie alle famiglie. In quest’ultimo scorcio magari si può iniziare un percorso di riavvicinamento al tifo calcistico. L’Udinese è una società all’avanguardia perché abbiamo testato un protocollo anti-covid con la società infront, sperimentato anche a Cortina. Il protocollo prevedeva la gestione del pubblico negli stadi. Ovviamente accompagnato a questo si deve avere un protocollo sanitario per entrare nello stadio. Il protocollo che abbiamo testato lo abbiamo proposto anche in lega. La Serie A deve parlare con il governo e far capire che il calcio è un problema sociale, non solo economico, nonostante non abbiano mai chiesto un sostegno economico.

De Laurentiis? E’ talmente avanti, sembra un visionario. Lui si è arrabbiato perché vuole far capire che il problema è prioritario. Stadi? Non può il Napoli concorrere con le squadre straniere con le tasse sul lavoro imposte dallo stato. La grandezza di De Laurentiis è avere una squadra sempre ai vertici, non essendo un magnate. A Udine stiamo vivendo un ciclo sfortunato, ma ultimamente i risultati non stanno pagando.

De Paul? Quando lo vedo mi riconcilio con il calcio. Il presidente De Laurentiis deve capire che è un giocatore costoso. De Laurentiis ce lo ha chiesto”