Coronavirus, l’Ispi: 550mila contagi reali e tasso di letalità all’1,14%

Le persone attualmente positive in Italia al coronavirus sono nell’ordine delle 530.000, contro i circa 55.000 “casi attivi” ufficiali
28.03.2020 21:45 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Coronavirus, l’Ispi: 550mila contagi reali e tasso di letalità all’1,14%

Le persone attualmente positive in Italia al coronavirus sono nell’ordine delle 530.000, contro i circa 55.000 “casi attivi” ufficiali. È quanto sottolinea uno studio dell’Ispi, l’Istituto per gli studi di politica internazionale, a firma Matteo Villa dal titolo: “La letalità in Italia tra apparenza e realtà". Il tasso di letalità di Covid-19 in Italia (9,9% al 24 marzo 2020) - ricorda il report - "è un dato molto discusso. Se paragonata ai principali paesi del mondo, la letalità del virus in Italia è nettamente la più alta. Ma utilizzare questo dato sarebbe un errore. Esso infatti non dice quasi nulla circa la letalità reale del virus, che studi recenti stimano nello 0,7% per la Cina, mentre Ispi stima in 1,14% per l’Italia" riporta Il Sole 24 Ore