Coronavirus, orge in strada e insulti alla polizia: denunciate tre persone a Rimini

Un uomo e due donne si divertivano ad aggirare i divieti imposti dalla quarantena facendo sesso a tre in luoghi pubblici all’aperto per poi pubblicarli on line
31.03.2020 23:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Coronavirus, orge in strada e insulti alla polizia: denunciate tre persone a Rimini

Incredibile quanto accaduto in Emilia Romagna: stando a quanto riferito da "Repubblica.it", un uomo e due donne si divertivano ad aggirare i divieti imposti dalla quarantena facendo sesso a tre in luoghi pubblici all’aperto per poi pubblicare on line le loro avventure. In uno di questi video il trio a luci rosse si era ripreso nell’auto parcheggiata davanti al comando della Municipale di Rimini in via della Gazzella e corredava le evoluzioni sessuali con insulti vari in inglese alle forze dell’ordine: “È così che passiamo la quarantena. Sbirri di m****a!”.

Analizzando i vari video, la polizia risalirà a data e ora del filmato per poi “applicare anche le sanzioni previste per le violazioni alle prescrizioni di limitazione della circolazione”. Nel frattempo i tre giovani sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico, oltraggio a pubblico ufficiale e diffamazione a mezzo stampa.