Dalla bocciatura di Ancelotti alle nuove voci: acquistarlo 3 anni dopo un’ottima eccezione alla regola

In estate la posizione di Veretout verrà valutata, ma è chiaro che con la conferma di Mourinho in panchina per Jordan potrebbe arrivare il momento dei saluti.
24.03.2022 16:30 di Arturo Minervini Twitter:    vedi letture
Dalla bocciatura di Ancelotti alle nuove voci: acquistarlo 3 anni dopo un’ottima eccezione alla regola
TuttoNapoli.net
© foto di Federico Titone

A volte ritornano. Solo nel vociare di una settimana col campionato fermo, o magari chissà. Le idee nascono improvvise, disegnano scenari che sembravano ormai impossibili da immaginare. Era l’estate del 2019 quando Jordan Veretout, in procinto di lasciare la Fiorentina, sembrava davvero vicino a vestirsi d’azzurro con tanto di avvistamento in città prima di finire invece alla Roma. Il motivo? L’avrebbe spiegato l’agente del centrocampista negli anni successivi. 

“Era alla Fiorentina, Giuntoli lo voleva ma Ancelotti disse no” aveva svelato Giuffredi, spiegando come l’affare fosse saltato per il mancato gradimento dell’allora tecnico del Napoli. Un vero peccato. Anche perché Veretout alla Roma fa bene, anzi benissimo: 16 gol nelle prime due stagioni nella capitale ed un ruolo subito centrale nel progetto. Con l’avvento di Mourinho, però, il classe ’93 è finito lentamente ai margini anche per l’arrivo alla Roma di Sergio Oliveira (giocando a singhiozzo ha comunque già realizzato 4 gol e fornito 9 assist in stagione).

In estate la posizione di Veretout verrà valutata, ma è chiaro che con la conferma scontata di Josè Mourinho in panchina per Jordan potrebbe arrivare il momento dei saluti. Lo stesso Giuffredi sulla possibilità di un ritorno del Napoli è stato chiaro: “Il Napoli non prende giocatori così, andrà su profili giovani” ha subito frenato Giuffredi. Come diceva Rafa Benitez ‘Il calcio è bugia’ e nulla esclude che qualcosa possa bollire in pentola. Sul piano tecnico Veretout rappresenterebbe un innesto di qualità e carattere, capace di ricoprire diverse posizioni nella mediana di Spalletti. Insomma, acquistarlo tre anni dopo sarebbe un’ottima eccezione alla regola…