TN - Pres. Empoli: "Napoli sorpreso, vittoria meritata! Bennacer? Lo darei ad ADL, ma ad una condizione! Ieri ho fatto una battuta con Giuntoli..."

04.04.2019 10:29 di Fabio Tarantino Twitter:    Vedi letture
TN - Pres. Empoli: "Napoli sorpreso, vittoria meritata! Bennacer? Lo darei ad ADL, ma ad una condizione! Ieri ho fatto una battuta con Giuntoli..."

(di Fabio Tarantino) - Esulta Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, all'indomani della vittoria sul Napoli: "Abbiamo fatto una grande partita e non è la prima volta che accade contro le grandi squadre. Già con la Juve avevamo sfiorato un risultato positivo che avremmo meritato". Intervenuto a Tuttonapoli.net, il patron dei toscani analizza così la sfida del Castellani: "Forse rispetto ad altre volte abbiamo avuto anche un po' di fortuna, ma il risultato è assolutamente meritato. Abbiamo fatto due gol con cinque occasioni create concedendo pochissimo ai nostri avversari".

Si aspettava questo Napoli? "Li abbiamo sorpresi, hanno subito la determinazione e la voglia della nostra squadra sin dai primi minuti. La vittoria di Roma può averli rilassati. E poi giocando ogni tre giorni la fatica inizia a sentirsi: chi ha più fame, come noi che dobbiamo salvarci, la sopporta di più. E comunque l'Empoli ha giocatori giovani ma di qualità, bravi tecnicamente. Col campo asciutto e la palla che va veloce possono esaltarsi. Come ieri".

Bennacer ha disputato l'ennesima grande partita della sua stagione. "Per qualità è un giocatore da Napoli, Roma o Inter. Parliamo di un trequartista con grande tecnica, ma non solo. Proprio ieri un mio collaboratore mi ha svelato che Bennacer è il giocatore che recupera più palloni in Italia, precisamente 272. Io gli ho chiesto: "Ed Allan quanti ne ha recuperati?" e lui mi ha detto: "Non lo so, ma Bennacer è in testa". Ciò vuol dire che parliamo di un giocatore completo, aggressivo, muscolare, che ha ancora ampi margini di miglioramento come regista".

Andrà al Napoli? "Glielo darei volentieri, anche perché con De Laurentiis e Giuntoli ho uno splendido rapporto. Proprio ieri ho fatto una battuta con Cristiano, spiegandogli che per noi sarebbe meglio aspettare maggio per cederlo perché la concorrenza aumenterebbe. Ad oggi, comunque, da parte del Napoli c'è solo interesse, nulla più: non ci siamo mai seduti per parlare di Bennacer. In futuro vedremo...".