CdS - Juventus-Napoli, il giudice ha violato il dovere di riservatezza: già pronto il sostituto

Dopo una segnalazione dell'ex direttore generale della FIGC Antonello Valentini, è possibile che non sia Sandulli ad occuparsi del giudizio di secondo grado.
17.10.2020 08:35 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
CdS - Juventus-Napoli, il giudice ha violato il dovere di riservatezza: già pronto il sostituto

"Spero si trovi una soluzione, con il protocollo e tutto, perché non bisogna lasciare che la classifica venga scritta dal Covid". Dopo questa frase, apriti cielo. Piero Sandulli, celeberrimo giudice (si occupò di Calciopoli nel 2006) che sarebbe chiamato a valutare il ricorso del Napoli alla Corte d'Appello Federale, ha violato il dovere di riservatezza e per questo - stando a quanto si legge sul Corriere dello Sport - Juventus e/o Napoli potrebbe ricusarlo.

SOSTITUTI - Dopo una segnalazione dell'ex direttore generale della FIGC Antonello Valentini, è possibile che non sia Sandulli ad occuparsi del giudizio di secondo grado. Il noto giurista potrebbe astenersi, anche se non è ancora dato sapere quali siani le indicazioni. Qualora accadesse, comunque, toccherebbe a Stefano Palazzi della seconda sezione oppure a Italo Pappa delle terza sezione occuparsi del caso Juventus-Napoli.