SSCN, il legale: "E' oggettivo: al Napoli mancano 10 rigori. A fine anno la classifica senza errori..."

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto Mattia Grassani, legale della SSC Napoli
15.02.2020 13:35 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
SSCN, il legale: "E' oggettivo: al Napoli mancano 10 rigori.  A fine anno la classifica senza errori..."

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto Mattia Grassani, legale della SSC Napoli: “L'intervista di De Laurentiis rappresenta il pensiero di tante società sportive. Se il VAR da un lato ha eliminato determinati problemi, si trova ancora in una fase sperimentale. La posizione della società è la valutazione degli errori che l'utilizzo sperimentale del VAR ha prodotto sul campo, quindi punti in classifica in meno, credo che ogni società di fronte ad un certo apporto tecnologico si pone degli interrogativi se non porta i risultati sperati. Azioni legali da parte del Napoli? Io sono solo un consulente del club. Ci sono professionisti e società che, nel momento in cui ritengono di aver subito danni, in automatico trasferirebbero le controversie al Tribunale ordinario. Qualunque club ritenesse di aver subito danni farebbe bene a proiettare a fine stagione una classifica reale rispetto a quella con il conteggio degli errori arbitrali e poi capire quale sarebbe potuta essere la posizione in classifica. Il VAR e questa classe arbitrale risorgono dalle macerie del 2006, di calciopoli, che ha evidenziato delle falle nell'intero sistema.

Rigori? Sono dati oggettivi che al Napoli mancano 10 rigori.  E' una questione talmente tecnica e delicata che un avvocato può avere dei limiti. L'approccio della società a questa finale di campionato ha come matrice comune di stare attenti perché può succedere a chiunque. De Laurentiis deve tutelare i propri interessi a fine campionato qualora ci siano i presupposti per farlo. Stiamo sprecando l'opportunità di far funzionare il calcio con i giusti strumenti. Innovare il calcio? De Laurentiis ama il Napoli, ama Napoli e ama il calcio per cui mi sento di concludere dicendo che questa è una battaglia di sistema per avere un calcio migliore, inattaccabile e più presentabile".