Non sappiamo più vincere. Squadra molle e senza idee. Il San Paolo fischia tutti

09.11.2019 22:59 di Francesco Molaro Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Non sappiamo più vincere. Squadra molle e senza idee. Il San Paolo fischia tutti

Il Napoli non sa più vincere, non sa più giocare a calcio, sembra spaesato, poco lucido, sempre compassato e soprattutto spaesato. Tutti si aspettano questa partita per capire che gara sarebbe stata, che atteggiamento avrebbero avuto i calciatori, i tifosi e tutto l’ambiente. Le azioni si contano sulle dita di una mano sia nel primo tempo che nel secondo. Le giocate sono poco ficcanti, le palle sono troppo telefonate e anche chi dovrebbe provare a farsi perdonare non è mai veramente pericoloso. Il Genoa è ben messo in campo e tiene sia nel primo che nella ripresa  senza mai essere realmente pericoloso e solo con Pandev prova a dare fastidio alla difesa azzurra. Al Napoli manca anche tanta fortuna perché quando non ci arrivano i difensori ci pensa Radu e un pezzettino di linea di porta. Il San Paolo segue quasi in maniera sonnacchiosa e le Curve semivuote non aiutano il gioco poco concreto degli azzurri. Nel finale il Napoli prova a spingere, Ancelotti fa i suoi cambi provando a mescolare le carte ma succede troppo poco per trovare il gol vittoria. Siamo alla frutta e il finale è tutto una bordata di fischi del San Paolo con le facce assenti della squadra che campo chino vanno negli spogliatoi. Rassegnazione o impossibilità a dare il massimo in campo? Le gambe non girano più o la testa non riesce ad elaborare le informazioni? Il giocattolo sembra rotto e guardare la classifica è inutile sia adesso che prima che venga presa qualche decisione che forse servirà a sferzare il gruppo.