Siamo in fuga!

vittoria straordinaria
05.11.2022 20:33 di Francesco Molaro Twitter:    vedi letture
Siamo in fuga!
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Un Napoli straordinario, combattivo e con il carattere giusto vince e scatta in fuga. E’ un primo tempo a due volti. L’Atalanta parte bene, mette il Napoli in difficoltà, sembrano molto più in palla e chiudono gli azzurri nella loro metacampo. Meret salva sul giovane Hojlund lanciato a rete da Lookman. Al 19’ arriva una palla in area da corner. Osimhen la sfiora di mano e Irrati dal Var richiama Mariani. Il nigeriano cerca di evitarla e il rigore sembra essere molto generoso. Lookman trasforma battendo Meret. Il Napoli riparte rabbioso, manca Kvara ma gli azzurri vogliono rimetterla in sesto. Cross di Zielinski e Osimhen si inventa un gran stacco di testa e batte Musso. Il Napoli è in palla, l’Atalanta prova ad imbucare la difesa partenopea con lanci lunghi, ma gli azzurri trovano il raddoppio con una giocata importante di Osimhen che vince il contrasto con Demiral e serve indietro Elmas che indovina la conclusione che finisce in rete. La ripresa è tutta sofferenza. Il Napoli stringe le maglie e prova a ripartire. L’Atalanta è un fiume in piena.

Ci prova mia sbatte in un muro alto che è difficile da scardinare. Osimhen è solo ma fa reparto anche se non aiutato quasi mai da Lozano. L’ingresso di Politano aiuta il Napoli a risalire con Di Lorenzo che raddoppia. Spalletti inserisce anche il Cholito e il Napoli rischia di trovare il terzo gol. Elmas, Olivera che serve Simeone. Tiro in diagonale e palla che sibila vicino al palo. Il tempo passa e un Napoli battagliero che si difende con cuore e coraggio porta a termine un disegno perfetto, quello di aver vinto anche con qui pizzico di fortuna quando la palla di Pasalic deviata da Meret finisce a Lookman e sulla traversa. Il finale è per Mariani. Sbaglia tanto, fa arrabbiare nel finale anche l’Atalanta. Mediocre nulla da aggiungere. Una piccola fuga, piccola ma importante. 8 punti su una buona Atalanta, e vedremo sulle altre. Ora testa alle prossime due.